Elezioni San Marino, la coalizione San Marino Bene Comune “sbanca”. Dall’estero l’87% delle preferenze. Governerà per i prossimi cinque anni

image_pdfimage_print

Nessun ballottaggio per l’elezione del Consiglio Grande e Generale. La coalizione San Marino Bene Comune (Dc-Ns, Psd e Ap) si aggiudica la tornata elettorale tra le più accese degli ultimi anni con circa il 51%. A loro andranno 35 seggi (33 più 2 del premio di stabilità) e l’ònere di governare per i prossimi cinque anni. Dall’estero si aggiudicano l’87% dei voti. Un plebiscito. E’ andata molto male per i Moderati di Romeo Morri che non conquistano alcun seggio. Se ne aggiudica invece quattro la “neonata” Rete che ha corso da sola e “ha rotto gli argini” entrando in Consiglio Grande e Generale. Gli altri risultati: Insieme per il Paese (12 seggi), Cittadinanza attiva (9 seggi).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni