San Marino, grande concerto per Santo Stefano

image_pdfimage_print

Dio si raggunge attraverso la strada della bellezza, racconta padre Benuito dei Servi di Maria. Forse è per questo che nella chiesa del convento dei padri servi di Maria di Valdragone il 26 dicembre, ore 16,30, si tiene il tradizionale Concerto di Santo Stefano della Camerata del Titano. Alla XXVIII edizione, è una delle più antiche e più amate attività tradizionali del Natale della Repubblica per la ricercatezza dei programmi e una storia piena di “prime esecuzioni sammarinesi”: dai concerti Brandeburghesi di J.S. Bach, ai Villancicos di Boccherini, alle inedite pagine dei Concerti di Krebs, a quelle di musica vocale sacra, alle più popolari musiche di Piazzolla. Sempre interpretato da solisti di fama internazionale.

Quest’anno, l´appuntamento è inserito nella Rassegna “Sacre Musiche – di Culto di tradizione e d’Arte”. Il programma, interamente dedicato alla musica italiana, prevede brani sacri di Bettinelli, Puccini, Bellini, Paisiello e Vivaldi interpretati dal soprano Daniela Uccello con l’orchestra Camerata del Titano diretta dal maestro Augusto Ciavatta. Accanto al noto “Laudate Pueri” in do min. per soprano e archi di Vivaldi, vengono presentati per la prima volta al pubblico, brani quasi inediti come il “Salve Regina” di Bellini, il “Tantum Ergo” di Paisiello, o di rara esecuzione come il “Salve Regina” di Puccini. Melodie piacevoli che allieteranno il pomeriggio degli amanti della buona musica e un’occasione per scambiarsi gli auguri per un felice 2013. Come consuetudine l’ingresso è gratuito con offerta libera in favore della Croce Rossa Sammarinese. Si ringrazia per il sostegno Valpharma San Marino e TMS San Marino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni