Rinnovabili a bassa crescita

image_pdfimage_print

L'assessore all'Ambiente Stefania Sabba.

Supera di poco il 3 per cento la quota di energia proveniente da fonti rinnovabili in provincia di Rimini secondo i dati forniti dall’assessorato all’Ambiente. Il dato è emerso sabato 21 gennaio nel corso della presentazione del ‘Piano di Azione provinciale per la promozione del risparmio energetico e delle fonti energetiche rinnovabili’ della Provincia di Rimini. Più precisamente il bilancio energetico fotografato al 2010 fa segnare un consumo finale pari a 817 ktep(1 ktep equivale a 1000 tonnellate di petrolio). Tale fabbisogno, tuttavia, è coperto per il 33,05% dal petrolio, per il 46,14% dal gas naturale, per il 17,87% dall’energia elettrica e solo per il 3,06% dalle fonti rinnovabili. Comunicati nel dettaglio anche i consumi per settore: industria 17,23%, trasporti 26,53%, terziario 20,75% (di cui il turismo 6,22%), residenziale 35,22%, agricoltura 1,26%. Presenti all’incontro l’assessore all’Ambiente della Provincia di Rimini, Stefania Sabba, e il responsabile del Servizio Energia, Alberto Rossini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni