Polverelli, chiude la bottega dopo 51 anni

image_pdfimage_print

– Mario Polverelli ha chiuso la sua bottega di via Pascoli lo scorso 31 dicembre, dopo 51 anni di fotografie, duplicazioni, archiviazioni. Ha nei suoi speciali e ordinati cassetti tutte le immagini dei morcianesi, di Morciano e non solo, dai primi del ‘900 fino ad oggi. Grazie al Comune, alla Bpv, ha pubblicato tre libri. Uomo profondo, generoso e dal basso profilo. In stile inglese si direbbe. Fa parte degli Amici del sabato e degli Amici del giovedì; due combriccole che si ritrovano a tavola per godere delle bellezze della vita. La famiglia ha anche una foto-ottica a Rimini, in via Roma.

– Mario Polverelli è nato a Morciano di Romagna il 23 novembre 1933. Sposato con Guerrina ha due figli, Roberto e Alessandro. Il suo amore per la fotografia diventa un mestiere nella prima adolescenza. Nel 1960 apre in via Pascoli 10 (dove ancora oggi si trova), lo studio “Foto Ottica Polverelli”. In quasi cinquanta anni ha raccontato Morciano attraverso i suoi scatti: persone, strade, edifici, piazze, eventi e avvenimenti. Lo ha fatto con passione e meticolosità come si conviene a un “certosino”. Ogni sua foto è un racconto, un’esperienza precisa e della quale possiamo quasi udire una voce, un suono. Su Morciano, Polverelli ha raccolto quasi tutte le immagini possibili dalla fine dell’800 ai giorni nostri. Ha avuto l’accortezza, la lungimiranza e la sensibilità di fare e archiviare sempre una copia di tutte le foto che i concittadini gli portavano a riprodurre. Nel suo curriculum può vantare alcune importanti mostre. La prima risale all’85, quando per festeggiare venticinque anni di lavoro espose i suoi scatti nella biblioteca comunale, dove fu proiettato anche il filmato “E nost bel Murcen”. Dieci anni dopo, in occasione del trentacinquesimo compleanno, nei locali di via Marconi di Luciano Innocenti, furono esposte duecentocinquanta foto che rappresentarono uno spaccato di storia morcianese e che furono viste, stando al numero delle firme sul libro delle presenze, da 2500 persone. La terza esposizione, questa volta foto di scolaresche, fu allestita nel padiglione fieristico di Morciano l’11 ottobre 1992 in occasione della mostra ornitologica.
A Rimini, negli spazi della vecchia fiera durante “Art’arte”, Poverelli allestì nel 1996 una quarta mostra.
Le foto di Polverelli sono state pubblicate non solo in libri, testi e trattati, ma anche da tutti i giornali della provincia di Rimini e non solo: “l’Ape del Conca, il Resto del carlino, la Voce, il Corriere Romagna, la Valle, la Piazza, Forum”. Ha fotografato tutti i personaggi prestigiosi arrivati a Morciano. Solo qualche nome: Rita Levi Moltalcini, Giulio Andreotti, Philippe Noiret, Giuseppe Tornatore, Arnaldo Pomodoro. Nel 2002 il Lions Club Morciano – Valle del Conca gli ha consegnato il “Premio alla professionalità”. Racconta: “Questo primo volume è l’omaggio alle radici della nostra cittadina. Le foto sono state raccolte con sacrificio e amore, conservandole come fossero un tesoro. Le dedico a tutti i concittadini ai quali va il mio sentito ringraziamento. Mi auguro, profondamente e con la massima onestà, che possano gioire, dilettarsi e rallegrarsi, sfogliando le pagine che raccontano il nostro caro paese. Infine, il mio sentito e sincero riconoscimento va al sindaco Giorgio Ciotti e alla sua giunta per aver fornito, attraverso tale opera, l’opportunità di conservare l’importante memoria dei nostri padri e tenerla stretta nel nostro cuore come un grande tesoro”.
(Brano tratto dal primo libro fotografico firmato da Mario Polverelli)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni