Pd, i dieci punti per uscire dalla crisi

image_pdfimage_print

RIMINI – Niente che non sia già stato detto o che non sia già in vigore per effetto delle normative. Ma ripetere non nuoce. Ecco i dieci punti ampiamente illustrati ieri dal segretario provinciale Emma Petitti (foto) in Consiglio comunale. Primo: snellimento delle procedure burocratiche. Secondo: il completamento delle infrastrutture della mobilità. Terzo: uno sviluppo sostenibile per il territorio. Quarto: investire nelle energie rinnovabili ad iniziare dagli edifici pubblici e dai parcheggi. Quinto: incentivi fiscali per il recupero del patrimonio edilizio esistente e insistere per la detrazione del 36% sulle ristrutturazioni del patrimonio ricettivo. Sesto: legalità e la lotta all’evasione fiscale. Settimo: revisione del patto di stabilità a favore degli enti locali virtuosi. Ottavo: agevolare il credito alle imprese in difficoltà per mancanza di liquidità. Nono: liberalizzazioni. Decimo: promuovere il confronto e la coesione sociale, sottoposta continuamente a grandi tensioni da una crisi economica che accentua le differenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni