Nuovo regolamento per gli impianti sportivi comunali

image_pdfimage_print

Il consigliere comunale Luigi Camporesi leader del locale Movimento 5 Stelle

RIMINI – Cambiano le regole per i 75 impianti sportivi di proprietà comunale esistenti a Rimini che, in dettaglio, sono: 43 palestre, 14 impianti da calcio, 4 per il tennis, 2 pattinodromi, 2 impianti per il baseball, 1 impianto per il rugby, 1 piscina, 1 impianto di atletica leggera e 4 impianti polivalenti. Oggi col voto favorevole della maggioranza (astenuta la minoranza, contrario il Movimento 5 Stelle) il Consiglio comunale ha approvato la modifica al Regolamento per la gestione e l´uso degli impianti sportivi. “Una modifica che si è resa necessaria – ha detto nella presentazione l´assessore allo Sport, Gian Luca Brasini – per rendere sempre più vicino alle esigenze delle società sportive l´utilizzo dei 75 impianti sportivi di proprietà comunale esistenti, superando i limiti del vecchio regolamento”. Con la soppressione delle circoscrizioni comunali – scrive il Comune in una nota – si è reso necessario la riorganizzazione della gestione degli impianti sportivi attribuendo tutte le competenze finora assegnate alle circoscrizioni a un unico responsabile dell´ufficio Sport, che diventa la Cabina di regia dell´intera impiantistica comunale. Tra le numerose modifiche apportate, inoltre, l´introduzione per la concessione in uso degli impianti sportivi comunali più importanti (come la “palestra centrale” del Palasport Flaminio, campo da calcio dello stadio Romeo Neri, dello stadio del baseball, ecc…), di una regolamentazione specifica che consenta all´Amministrazione comunale di apprezzare elementi maggiormente rilevanti per l´assegnazione dell´uso degli stessi come, a titolo esemplificativo, il livello dell´attività sportiva praticata, il numero degli abbonati e/o dei tifosi, il curriculum, ecc.). Introdotte anche una disciplina ad hoc, attualmente non esistente, per l´uso degli impianti sportivi comunali principali e cittadini per manifestazioni sportive ed extrasportive e una tempistica d´assegnazione meno rigida e più adeguata alle esigenze delle società sportive come, ad esempio, quelle di iscrizione ai vari campionati. Il nuovo regolamento per la gestione e l’uso degli impianti sportivi comunali” entrerà in vigore dal 1° febbraio 2012.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini
    Condivisioni