Mary G, i primi riscontri dall’autopsia

image_pdfimage_print

Mary G. è morta affetta da setticemia,  ‘uno stato morboso infettivo e dalla permanenza nel sangue di germi patogeni’ causato – almeno questa è la notizia che sta circolando confermata in via ufficiosa anche  dall’Università di Padova – da una chela di granchio infilata nei bronchi. Si complica, almeno da queste prime evidenze, la posizione del Parco Oltremare che ha sempre sostenuto la tesi della “morte improvvisa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini
    Condivisioni