Invasione di coleotteri notturni. Interviene l’Ausl

image_pdfimage_print

L’Azienda USL informa che in alcune zone dell’Alta Valmarecchia, in particolare nel comune di San Leo (frazione Piega), e a Novafeltria (sul lungofiume) e Maiolo (quest’ultimo toccato in maniera marginale), si è verificata, negli ultimi giorni, una forte proliferazione di un piccolo insetto che, prevalentemente nelle ore notturne, si avvicina ai centri abitati ed entra nelle abitazioni, attratto dalla luce. Dopo un apposita verifica, effettuata su segnalazione del sindaco di San Leo, e alla presenza di un esperto entomologo, il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Ausl ha potuto verificare che si tratta di un piccolo coleottero non portatore di alcuna patologia che può riguardare l’uomo o gli animali.

Gli operatori stanno ancora cercando di verificare il luogo primario della proliferazione dell’insetto – favorita con tutta probabilità dal caldo e dall’umidità intensi che hanno caratterizzato le ultime settimane – il quale comunque non rimane invita a lungo. E’ dunque verosimile che la sua presenza in quantità superiore rispetto al normale, benchè come detto non dannosa per la salute, cessi in tempi brevi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni