Infanzia, il Comune di Rimini attiva il servizio estivo dei nidi

image_pdfimage_print

Il vicesindaco del Comune di Rimini, Gloria Lisi.

Il Comune di Rimini stanzia 72 mila euro e garantisce il servizio estivo dei nidi d’infanzia nei mesi estivi di luglio e agosto. Le tariffe saranno di 237,94 euro bimensili per i redditi ISEE più bassi. “Una scelta – ha detto il vicesindaco con delega alle Politiche educative Gloria Lisi (foto) – che, nonostante questo periodo di estrema difficoltà per le risorse degli enti locali – abbiamo voluto fortemente per andare incontro alle tante famiglie che, con la chiusura dei nidi comunali il 30 giugno, necessitano del servizio estivo a causa di impegni lavorativi, sia stagionali legati alla stagione turistica che annuali.”

Le tariffe saranno in rapporto al reddito è sono previste in 237,94 euro bimensili per ISEE uguale o inferiore a € 7.746,85 e per i minori in affido a famiglie o presso comunità; 377,00 euro bimensili con ISEE compreso fra € 7.746,86 e 12.911,42; 522,98 euro bimensili per ISEE compreso fra € 12.911,43 e 18.075,99; 769,02 euro bimensili (tariffa ordinaria) per ISEE uguale o superiore a € 18.076,00, ISEE non comunicato e utenti residenti in altro Comune indipendentemente dal valore dell’ISEE.

Le iscrizioni saranno raccolte dal Comune di Rimini e le graduatorie saranno compilate applicando i criteri già approvati che prevedono anche l’assegnazione di 10 punti al lavoro esclusivamente estivo.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni