PAROLA D’ORDINE PREVENZIONE

image_pdfimage_print

La Polizia Municipale di San Giovanni in Marignano ha comunicato il rapporto relativo alla propria attività svolta nel 2011. I veicoli controllati sono stati 1585 dando luogo a 720 sanzioni amministrative per violazioni al codice. Complessivamente, delle  720 violazioni rilevate, le più frequenti sono la sosta vietata (381) la guida senza documenti di circolazione o patente di guida al seguito (56) l’omessa revisione dell’auto (19), la guida con il cellulare (14), la guida senza cinture (17), la velocità pericolosa (16) e le patenti segnalate ai fini della sospensione sono state 38. Da segnalare il preoccupante dato della circolazione di veicoli privi di copertura assicurativa che ha dato luogo al sequestro ai fini della confisca di 12  veicoli (nell’anno precedente erano stare accertate 11 infrazioni). I punti della patente decurtati sono stati 265 contro i 594 dell’anno precedente, segno questo che  i cittadini sono stati piu’ rispettosi del codice stradale soprattutto per le violazioni piu’ “gravi” che comportano appunto la perdita di punti dalla patente di guida. Stabili rispetto all’anno precedente in numero di incidenti stradali rilevati ,17 quelli con feriti (erano stati 16 nel 2010) e 05 quelli senza feriti.
L’assessore alla Polizia Municipale, Nicola Gabellini,  confermando di aver raggiunto gli obiettivi programmati, he detto che “la parola d’ordine del nostro operato è stata la prevenzione” . Accanto al lavoro sulle strade, infatti, la Polizia Municipale è stata anche impegnata in attività didattiche di educazione stradale svolta nelle scuole elementari e medie del comune  con circa 220 le ore messe a disposizione in questa importante funzione di educazione alla sicurezza stradale. Per i controlli, la Polizia Municipale ha  eseguito 51 controlli a pubblici esercizi, esercizi commerciali in sede fissa e su suolo pubblico.
Sul fronte della polizia ambientale ha portato a 41 i controlli a cantieri oggetto di verifica che hanno dato luogo a 16 denuncie penali per abusi edilizi e 10 eccertamenti di violazioni alle norme urbanistiche. L’attività di polizia giudiziaria, infine, ha registrato l’apertura di 19 fascicoli e 8 comunicazioni di reato.In particolare si segnala l’attività di indagine che ha portato alla denuncia di una persona per falso e truffa ai danni dello stato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini
    Condivisioni