Ex “area Atr”, tutto pronto per una speculazione immobiliare?

image_pdfimage_print

Fabio Pazzaglia del gruppo consiliare SEL e Fare Comune interroga in Consiglio il Sindaco di Rimini, Andrea Gnassi sull’ area  “ex Atr” in via Coletti.  Tutto pronto per l’ennesima speculazione? Alla fine – scrive Pazzaglia – pare che Agenzia Mobilità ce l’abbia fatta ad entrare nel business del mattone, di conseguenza l’area ex Atr di via Coletti sarà oggetto dell’ennesima speculazione. Se ne parlava da circa 10 anni. Ricordo che durante la legislatura 2001-2006 gli unici ad opporsi fummo io e l’allora assessore alla mobilità Sandro Baschetti. All’epoca feci un interrogazione in Consiglio Comunale e chiesi al Sindaco Alberto Ravaioli di evitare l’ennesima speculazione edilizia. Proposi anzi di fare in quell’area un nuovo parcheggio pubblico che poteva servire tre zone di Rimini tramite collegamenti con bus navetta: 1) San Giuliano Mare (soprattutto d’estate quando i mezzi privati e i pullman dei turisti vanno ad intasare le strade strette della barafonda), 2) Centro storico, 3) Marina centro. Purtroppo Agenzia Mobilità nella persona di Franco Fabi, che già all’epoca era Presidente dell’Agenzia (e all’epoca anche capogruppo in Consiglio Comunale della Margherita, alla faccia dei doppi incarichi) e il Sindaco Ravaioli non la pensavano così. Risultato: di tutta quell’area solo una piccola parte divenne parcheggio. Un piccolo parcheggio che esiste tutt’oggi ma pochi lo sanno perchè è nascosto dietro le case che insistono su via Coletti ed è anche poco segnalato. Resta ora da capire cosa ne pensa Lei Sindaco Gnassi. Cosa pensa Lei di un’azienda parapubblica come Agenzia Mobilità che ha deciso di buttatarsi a capofitto nel business del mattone? Io penso che sia sbagliatissimo. Penso anche che Agenzia Mobilità dovrebbe venire chiusa al più presto visto il suo cronico deficit di bilancio. A maggior ragione ora visto e considerato che le sue funzioni, vedi gestione progetto TRC, dovranno passare alla nuova Azienda di trasporto romagnolo  Start Romagna. Forse la situazione che si è creata può diventare l’occasione per raggiungere i seguenti risultati: A) evitare l’ennesima speculazione edilizia. B)riaprire il discorso sulla creazione di un grande parcheggio nell’area ex ATR. C) chiudere Agenzia Mobilità, un carrozzone che ha sempre dato troppi problemi. Infine signor Sindaco Le chiedo di effettuare un chiarimento urgente col Dirigente responsabile dello Sportello Unico per l’Edilizia. Mi pare di capire che anche in questo caso codesto ufficio abbia deciso di concedere i permessi per costruire senza sentirsi in dovere di confrontarsi con gli amministratori, bypassando anche Lei nonostante sia risaputo che Lei è molto attento al tema della qualità dell’urbanistica. Una situazione che mi fa venire in mente un caso simile accaduto nella scorsa legislatura. Mi sembra infatti la fotocopia del caso Hotel Patrizia. Errare umano ma perseverare è diabolico. Conclude Pazzaglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini
    Condivisioni