Diabete, un problema per 17 mila persone. L’Ausl attiva percorsi specifici. Le iniziative per la Giornata nazionale

image_pdfimage_print

Sono oltre 17 mila le persone affette da diabete in provincia di Rimini. Per l’esattezza, secondo il locale Registro della patologia diabetica (su dati del 2010) sarebbero 17.124. Per questo in collaborazione coi Medici di famiglia, il mondo del volontariato, gli Enti Locali, le palestre del territorio, l’Ausl di Rimini ha attivato il “Percorso Diabete” che porta ad una presa in carico a tutto tondo del paziente.

I dettagli. Sul territorio dell’Azienda USL operano una struttura semplice di malattie endocrino metaboliche aggregata alla “Medicina II” di Rimini (diretta dal dottor Giorgio Ballardini), un ambulatorio di diabetologia dell’Unità Opeativa “Medicina” di Riccione e un ambulatorio per un giorno alla settimana della “Medicina” di Novafeltria. La struttura semplice di “Malattie Endocrino Metaboliche” aggregata alla “Medicina II” (appartenente al Dipartimento internistico 2), con attività ambulatoriale e di degenza (Day-Hospital, e degenza ordinaria nei reparti della “Medicina II”) si avvale della collaborazione di: 5 medici diabetologi endocrinologi per la copertura degli ambulatori di diabetologia/endocrinologia su 5 giorni alla settimana, 1 caposala, 7 infermieri di cui alcuini a part time, 1 dietista, 1 ausiliario, 1 segretaria.

L’organizzazione. Presso l’ambulatorio di “Diabetologia” dell’Unità Operativa di “Medicina” di Riccione operano: un medico part-time (20 ore settimanali), 1 infermiere, 1 dietista part time. L’organizzazione della presa in carico del paziente si struttura su tre livelli: 1° Livello: Gestione integrata del diabete di tipo 2 non complicato. A questo livello è fondamentale la figura del Medico di famiglia in rapporto continuativo di collaborazione con le strutture specialistiche ai diversi livelli per l’assistenza al paziente diabetico (l’anello di congiunzione è rappresentato dal Dipartimento di Cure Primarie diretto dalla dottoressa Lorena Angelini). La funzione del Medico di famiglia si esplica a livello preventivo, diagnostico e nella conduzione della terapia e assume particolare importanza nelle indagini epidemiologiche sul territorio e sui programmi di educazione della popolazione diabetica e di quella generale. 2° Livello: Ambulatorio Diabetologico di Riccione. Deve garantire la disponibilità di una assistenza pluridisciplinare ed, in particolare, assicurare: la piena accessibilità all’ambulatorio, nursing in ambulatorio (prelievi, visite, gestione lesioni plantari minime e altro), organizzazione delle consulenza dietologica, oftalmologica, cardiovascolare, neurologica e specialistica in generale, coordinamento delle attività diabetologiche del Distretto Socio-sanitario di competenza territoriale, assistenza al Medico di famiglia per l’esecuzione di protocolli terapeutici ed epidemiologici, consulenza diabetologica nella struttura ospedaliera di competenza territoriale, assistenza sul territorio, addestramento alle tecniche per l’autocontrollo della malattia, educazione sanitaria. 3° Livello: Servizio di Diabetologia, aggregato alla “Medicina II” di Rimini e diretto dalla dottoressa Anna Carla Babini. Il Servizio ha competenza multizonale ed ambito di riferimento provinciale. E’ dotato di day hospital e di letti di degenza nella “Medicina II” a cui è aggregato. Oltre alle prestazioni previste per la struttura di 2° livello il Servizio di Diabetologia deve garantire la diagnosi e la terapia del diabete mellito e delle sue complicanze acute e croniche e l’applicazione di regimi di terapia intensiva e deve coordinare lo svolgimento delle seguenti prestazioni specialistiche: assistenza oculistica completa, nefrologica, per le alterazioni del sistema cardio-vascolare, neurologia, ostetrico-ginecologica per la gravidanza a rischio e diabete gestazionale, podologica e ortopedica, dermatologica, supporto per microinfusori.

Le iniziative per La Giornata Mondiale del Diabete. L’iniziativa che si svolgerà in tutte le principali piazze italiane il 10 e 11 novembre vedrà  il team diabetologico impegnato in piazza Ganganelli a Santarcangelo in occasione della fiera di San Martino: domenica 11 novembre dalle ore  in poi medici e infermieri effettueranno lo screening gratuito della glicemia, pressione e forniranno informazioni autili al pubblico. In collegamento a questa iniziativa, la sera precendente, sabato 10 novembre, lo spettacolo “Sugar Free Party” ideato e diretto dal signor Aniello De Stefano, alla terza edizione, presso il Teatro Lavatoio sempre di Santarcangelo.

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni