Bloccate le delibere “mattonare” di Santa Giustina e Celle. Tecnicamente è un rinvio della discussione

image_pdfimage_print

E’ successo questa mattina in Commissione. E con una nota il gruppo Consiliare di SEL e FareComune esprime grande soddisfazione per l’esito di ritirare le delibere sui Piani Particolareggiati di Santa Giustina (Via Borghi) e Celle (Immobiliare Celle) (VAI ALLA NOTIZIA) figlia – scrive il gruppo – di un vecchio modello di sviluppo che tanti danni ha causato alla nostra realtà. “Vogliamo anzitutto ringraziare il Sindaco Gnassi e poi tutti i Consiglieri di maggioranza e opposizione che si sono distinti, in positivo, votando per il rinvio delle delibere mattonare”. Ma non basta. SEL e FareComune si oppone anche anche ad altri 5 mila nuovi appartamenti previsti nel Psc. “Li invitiamo a proseguire su questa strada e a prendere in seria considerazione la proposta avanzata dal gruppo consiliare di SEL e FareComune di una moratoria delle politiche urbanistiche: NO ai 5mila nuovi appartamenti privati previsti nel PSC, solo per fare un esempio”.

Il gruppo consiliare di SEL e FareComune – conclude la nota – continuerà a battersi affinchè il Consiglio Comunale di Rimini diventi il volano per un modello di sviluppo alternativo a quello conosciuto in questi decenni, un modello che punti sulle leve della decrescita e della salvaguardia dell’ambiente, contro ogni forma di rendita immobiliare e di speculazione edilizia e a favore della riappropriazione degli spazi pubblici e dei beni comuni.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni