AMMINISTRATIVE 2012

image_pdfimage_print

Questa tornata di elezioni amministrative 2012 ha coinvolto ben 941 comuni in tutta Italia, di cui 18 in Emilia Romagna. Mentre nei comuni sotto i 15 mila abitanti non è stato necessario arrivare al secondo turno, nei centri maggiori i cittadini saranno nuovamente chiamati alle urne per eleggere i futuri sindaci ai ballottaggi. Da una prima analisi, il leit motiv di queste amministrative è il crescente astensionismo, soprattutto nell’elettorato di centro destra, mentre le coalizioni di centro sinistra (benché vincitrici nella maggior parte delle amministrazioni) continuano a registrare un calo nei consensi a favore del Movimento Cinque Stelle. Sarebbe sbagliato, tuttavia, circoscrivere il successo dei grillini al solo bacino di centro sinistra: anche dall’elettorato di centro destra il Movimento ha raccolto diversi consensi; le motivazioni sono chiare: sfiducia nei candidati, nei partiti, bisogno di rinnovamento o per pura protesta.

Analizziamo ora i risultati per quel che riguarda i nuovi sindaci in Emilia Romagna: Castelnuovo Rangone: Carlo Bruzzi (Coaliz. Cen. Sinistra) 65,7%. Novi di Modena: Luisa Turci (Coaliz. Cen. Sinistra) 41,31%. Coriano: Domenica “Mimma” Spinelli (Coaliz. Cen. Destra) 37,63%. Serramazzoni: Sabina Fornari (Coaliz. Cen. Sinistra) 29,73%. Carpaneto Piacentino: Gianni Zanrei (Lista Civ.) 51,70%. Longiano: Ermes Battistini (Lista Civ.) 51,76%. Castrocaro terme e terre del sole: Luigi Pieraccini (Lista Civ.) 61,87%. Riolo Terme: Alfonso Nicolardi (Coaliz. Cen. Sinistra) 58,16%. Monticelli d’Ongina: Michele Sfriso (Lista Civ.) 39,08%. Campegine: Paolo Cervi (Lista Civ.) 60,22%. Porretta Terme: Gherardo Nesti (Lista Civ.) 41,68%. Bettola: Sandro Busca (Lista Civ.) 41,57% .Villanova sull’Arda: Romano Freddi (Lista Civ.) 62,58%. Dovadola: Gabriele Zelli (Lista Civ.) 56,68%

Si andrà invece al ballottaggio a Parma con la sfida tra Federico Pizzarotti (M5S) 20% e Vincenzo Bernazzoli (PD) 39,21%, a Piacenza in una competizione tra Paolo Dosi (Coaliz. Cen. Sinistra) 47,11% e Andrea Paparo (PDL) 31,06%. Infine a Comacchio, la contesa è tra Alessandro Pierotti (Cen. Sin. e UDC) 36,48% e Marco “Cichino” Fabbri 22,28 (M5S) e a Budrio tra Giulio Pierini (C.sx) 46,57% e Antonio Giacon (M5S) 20,39%.

Alberto Biondi
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni