Rimini ha la sua App per smartphone. Disponibile gratuitamente su Apple store e Android market

Rimini ha la sua App per smartphone e non vediamo l’ora di provarla. Per il momento pare sia stato un buon debutto. La presentazione ufficiale ci sarà domenica alle 16,30 dicembre tra Piazza Cavour e Corso d’Augusto con un evento a sorpresa.

L’applicazione, realizzata dalla web agency riminese Èdita, contiene un’ampia panoramica su Rimini e il suo territorio per ciò che riguarda Eventi, Arte e cultura, Enogastronomia, Tempo libero, Informazioni utili, Shopping, Itinerari verdi. Inoltre presenta una sezione dedicata alle news in tempo reale. Già attiva e scaricabile gratuitamente, Rimini App è disponibile sia su Apple Store sia su Android market.

In che cosa consisterà l’evento inaugurale non si sa. Prevista la partecipazione di più di 100 ragazzi coordinati da K-school. Alcuni di questi sono presenti in trasmissioni televisive su Rai2 e saranno ospiti agli MTV Italian Music Awards. Il progetto ha avuto il sostegno del Comune di Rimini. Il Sindaco Andrea Gnassi e l’assessore Irina Imola, (Assessorato ai Servizi al Cittadino, Trasparenza e Semplificazione) ne hanno sposato subito la filosofia e l’utilità, facendola diventare un tassello del progetto smart-city.

 

 

 

 

 

 




Navetta gratuita per il centro storico di Rimini

Torna da domani 8 dicembre il servizio di navette gratuito per facilitare l’accesso al Centro storico nel periodo delle festività natalizie e di fine anno. Sarà attivo nelle fasce orarie 9 – 13 e 15 – 20 e collegherà coi suoi trenini elettrici i due parcheggi di via Caduti di Marzabotto (ogni 30 minuti) e del Cinema Settebello (ogni 20) al Centro storico e viceversa nelle giornate dell’ 8, 9, 15, 16, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30 e 31 dicembre 2012 nonché 1 e 6 gennaio 2013. I tragitti.

Il tragitto del trenino di via Caduti di Marzabotto sarà via Caduti di Marzabotto, via Marecchiese, via Valturio, Piazza Malatesta, via Bastioni Occidentali (nei giorni di mercato), via Circonvallazione Occidentale, Piazza Mazzini (nei giorni di mercato), via Bastioni Meridionali, via Molini, via Venerucci, via Garibaldi, Piazza Tre Martiri, Corso d’Augusto, Largo Giulio Cesare, via dell’Onestà, via Bastioni Meridionali, via Bondi, via Circonvallazione Meridionale, Piazza Mazzini, via Circonvallazione Occidentale, via Valturio, via Marecchiese, via Caduti di Marzabotto.

Il tragitto del trenino del Settebello invece percorrerà via Roma, Largo Martiri d’Ungheria, via Clementini, via Anfiteatro, via Cornelia, via Aponia, Largo Gramsci, via Castelfidardo, via IV Novembre, Piazza Tre Martiri, via Alberti (in alternativa), via Serpieri (in alternativa), Corso d’Augusto, Piazzale Giulio Cesare, via dell’Onestà, via Bastioni Orientali, via Roma.

 




Viale Ceccarini e Ospedale, conclusi i lavori domani s’inaugura

L’evento inaugurale previsto domani sabato 8 dicembre alle ore 10 alla presenza del sindaco Massimo Pironi e delle Autorità cittadine verrà inaugurata la nuova rotatoria in viale Ceccarini – corso Fratelli Cervi e il ripristino dell’ingresso storico dell’Ospedale Ceccarini. Al taglio del nastro seguirà la benedizione dell’opera, impartita da don Maurizio Fabbri, Parroco di San Martino. L’intervento – precisano dal Comune – si è svolto sotto la supervisione della Soprintendenza per i beni ambientali e architettonici di Ravenna, ripristina l’antica recinzione dell’Ospedale, così come appare nelle fotografie dell’inizio del secolo scorso.

Con la rotatoria si spera che l’intervento possa avere un importante effetto sul traffico e sulla mobilità cittadina, migliorando sensibilmente lo scorrimento del traffico e la visibilità. Il progetto, opera dei Servizi Tecnici comunali, ha un costo complessivo di 145.262 euro. La rotatoria ha una corsia larga metri 7 e un anello esterno di m. 11,50, con anello sormontabile in cubetti di porfido e aiuola centrale, ed è affiancata da un raccordo con la pista ciclabile di viale Ceccarini, lato Rimini.

I lavori si sono conclusi stamane, con il montaggio dei quattro punti luce che illumineranno la rotatoria. Per completare l’opera, uno snodo viario interessato da un flusso molto intenso e continuo, le maestranze hanno lavorato nelle ore notturne, dalle ore 20 alle ore 8 del mattino. L’opera è stata affidata a Geat, Gestione integrata del territorio (dirigente dott. Giovanni Moretti, direttore dei lavori geom. Antonio Celli). L’impresa realizzatrice è CBR Cooperativa Braccianti Riminese, che si è avvalsa, in regime di sub-affido, delle maestranze dell’impresa Tecnostrade Rimini.