Forum Europe Start up al Palacongressi di Rimini con Nuove Idee Nuove Imprese. I vincitori scelti tra 91 progetti e 236 partecipanti locali

Saranno i giovani i protagonisti di questa giornta organizzata nell’ambito dell’undicesima edizione di Nuove Idee Nuove Imprese, la manifestazione nata nel 2002 su iniziativa della Fondazione Carim e successivamente di Provincia di Rimini e della Repubblica di San Marino. E’ in questo contesto che ogni anno si premiano i giovani che si distinguono con idee imprenditoriali innovative e sostenibili grazie a business plan vagliati da esperti del settore. Per incontrarli e conoscerli l’appuntamento è il Forum “Europe Start Up” che si svolgerà giovedì 29 novembre sin dalla mattina al Palacongressi (la partecipazione al Forum è gratuita, ma occorre accreditarsi, compilando il modulo sul sito www.nuoveideenuoveimprese.org). Sono 30 gruppi di giovani imprenditori che saranno in gara con le loro idee e al termine della giornata una giuria assegnerà alle tre più meritevoli un montepremi di 38mila euro. Attesi oltre 200 giovani in platea per ascoltare testimonianze di giovani imprenditori di successo, gli interventi di finanziatori (venture capitalist e business angels), parchi scientifico-tecnologici, incubatori, organizzatori di business plan competition, spin off universitari. La giornata è organizzata da Nuove Idee Nuove Imprese e promossa e sostenuta da: Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini, Camera di Commercio di Rimini, Fondazione San Marino Cassa di Risparmio S.U.M.S., Confindustria Rimini, Uni.Rimini, Camera di Commercio della Repubblica di San Marino, Università degli Studi della Repubblica di San Marino, Anis Associazione Nazionale Industria San Marino.

Il programma della giornata. Dopo i saluti istituzionali “bilaterali” di Italia e San Marino, sono previsti gli interventi di Antonio Tajani – vicepresidente della Commissione Europea e Commissario per l’industria e l’imprenditoria a cui seguirà Diana Bracco, vice presidente Confindustria per Ricerca e Innovazione e Marco Baccanti, responsabile Progetto Speciale Ricerca e Innovazione, Confindustria Emilia Romagna.

Diversi i temi di discussione previsti: innovazione per l’Europa, politiche e metodologie per favorire la nascita di nuove imprese innovative nei territori. Su questo argomento è stato invitato a intervenire Giuseppe Tripoli – direttore del Dipartimento Impresa e Internazionalizzazione, Ministero Sviluppo Economico. A prenere la parola Alessandro Fusacchia -Consigliere del Ministro dello Sviluppo Economico per gli Affari Europei, i giovani e l’innovazione. L’argomento “spin-off basati sull’innovazione tecnologica” sarà invece trattato da Salvatore Torrisi, professore Ordinario di Economia e gestione delle imprese, Dipartimento di Scienze Aziendali, Università di Bologna. Altri interventi: Alessandro Giari – presidente APSTI (Associazione Parchi Scientifici Tecnologici Italiani), Jérôme Toulemonde – CDA dell’ Associazione mondiale del World Trade Center – New York. Nel pomeriggio si entrerà sul tema specifico delle start up “Le Start Up per la crescita dell’industria dell’ospitalità”. Intervento di Paolo Verri, urban and event planner, consulente piano strategico di Rimini. Seguiranno le testimonianze di giovani innovatori. A coordinare l’incontro Ruggero Frezza, Presidente e Amministratore Delegato di M31 ITALIA (Padova) e Advisor di M31 LLC (Santa Clara, California). Seguirà la premiazione all’undicesima Business Plan Competition 2012 “Nuove Idee Nuove Imprese”, con la consegna dei tre premi (1° premio 20.000 euro, 2° premio 12.000 euro, 3° premio 6.000 euro) e di altri riconoscimenti e il lancio dell’edizione 2013.




Turismo, come rilanciare la cultura dell’ospitalità. Primo di quattro incontri a Bellaria

Gli appuntamenti sono quattro ed è direttamente l’amministrazione comunale ad organizzarli per un “faccia a faccia” con i cittadini. Il primo, è previsto per martedì 27 novembre alle ore 21 intitolato “Turisti per sempre: strategie di rilancio della nostra cultura dell’ospitalità in un mondo che cambia”. Interverranno Maurizio Melucci, Marco Lombardi, Stefano Vitali e il sindaco Enzo Ceccarelli (foto). Sul tavolo – spega il Comune nella sua nota – ci sono i “temi caldi” legati al turismo e alla nostra economia: le nuove sfide che attendono la città, come cambiano le esigenze dei nostri ospiti, il presente e il futuro della Romagna vista come un unico distretto turistico, ma anche come cambia la nostra quotidianità alla luce del nuovo assetto delle province.

Gli altri appuntamenti verteranno sull’importanza del mare e della pesca per l’economia cittadina, i giovani e su come sta cambiando il volto di Bellaria Igea Marina alla luce delle opere pubbliche in atto.

 




Incontri del Mediterraneo. Nuovo appuntamento a Riccione con la rassegna organizzata dall’associazione Michele Pulici

La crisi economica e i suoi sviluppi potrebbero essere l’occasione per ridiscutere e rilanciare il ruolo dei Paesi del Mediterraneo? E poi la Grecia. E’ il cuore del problema o un pretesto? Il Mediterraneo vale solo per i suoi bilanci, i suoi conti, più o meno in ordine, o anche per il suo grande patrimonio storico, artistico, culturale? Domande intense, importanti, che solo apparentemente sono lontane dalla vita di tutti i giorni. Se ne discuterà con vari ospiti a partire da martedì prossimo 27 novembre a Riccione con conversazioni, proiezione di film, spettacoli teatrali, concerti e attività con le scuole per la rassegna Incontri del Mediterraneo dal titolo: “La lezione greca” organizzata dall’Associazione Michele Pulici in collaborazione con Comune di Riccione Settore Servizi alla persona, Pool di solidarietà Petroltecnica, Provincia di Rimini, Regione Emilia Romagna.

La novità di questa edizione di Incontri del Mediterraneo è che la rassegna non si esaurirà con la sessione di novembre, ma sono previsti appuntamenti fino a maggio 2013. Lunedì 4 febbraio 2013 alle ore 21.00. Il tema sarà “Il Mediterraneo dopo le primavere arabe”. Ne parleranno Lucio Caracciolo, Direttore della rivista LIMES e altri relatori ancora in fase di conferma. L’incontro sarà introdotto e moderato da Fabio Fiori.

Il programma dei prossimi giorni: martedì 27 novembre 2012 ore 15.30, Palazzo del Turismo, Riccione Seminario di studio “Percorsi, ostacoli e traguardi. Il cammino d’integrazione dei bambini e dei ragazzi stranieri tra passaggi d’età e passaggi di scuola”. Interviene: Graziella Favaro, pedagogista esperta di educazione interculturale. Introduce: Agostina Melucci, dirigente Ufficio Scolastico Regionale, Ambito Territoriale Rimini. Mercoledì 28 novembre 2012 ore 18, Palazzo del Turismo, Riccione “Ouzo amaro: la tragedia greca dalle Olimpiadi al gol di Samaras”, presentazione del libro di Patrizio Nissirio. Nello stesso giorno in serata alle ore 21 a Palazzo del Turismo di Riccione incontro “Come la Grecia. Quando la crisi di una nazione diventa la crisi di un intero sistema” con  Giulietto Chiesa, giornalista e presidente di Alternativa Dimitri Deliolanes, corrispondente in Italia della televisione pubblica greca ERT. Modera: Patrizio Nissirio, responsabile ANSAMED. Giovedì 29 novembre 2012 ore 11, Auditorium Rita Levi Montalcini del Liceo Scientifico Artistico A.Volta ci sarà l’incontro degli studenti delle scuole superiori di Riccione con Giulietto Chiesa e Patrizio Nissirio.