Forli’-Cesena vuole essere il capoluogo della provincia di Romagna

La scelta di Ravenna come capoluogo della provincia di Romagna potrebbe non essere scontata. Ravenna e’ il capoluogo designato per il decreto di riordino delle province, visto che ha la maggior popolazione residente. Ma il consiglio provinciale di Forli’-Cesena chiede di individuare il capoluogo proprio in Forli’-Cesena, come conseguenza del maggior numero di residenti, poiche’ entrambe le citta’ hanno dignita’ di capoluogo, e dunque le popolazioni vanno sommate (215.000 abitanti). (ANSA)




Mazzata dal mercato interno con un -1,6% di presenze. Bene settembre

L’Ufficio Statistica della Provincia di Rimini ha appena diffuso i dati sul movimento dei turisti (arrivi e presenze) per il periodo gennaio-settembre 2012. In sintesi: bene il mercato russo e in generale dei Paesi dell’est: + 16,3% i russi sulle presenze dei 9 mesi, + 6,7% per i tedeschi. Buone le performance del segmento svizzero (+ 14%) e austriaco (+ 10%). Rispetto al nord Europa tiene la  Norvegia. Per il resto son dolori: Svezia – 8,5%, Finlandia – 16,5%. Sul versante italiano, cresce l’Emilia Romagna (+ 6,1% nelle presenze). Verso l’entroterra le presenze segnano un + 5%. Finalmente boom estero: + 18,1% sul 2011.

Più in generale nei primi 9 mesi dell’anno, la Riviera di Rimini fa registrare complessivamente un + 1,7% negli arrivi e + 0,6% nelle presenze. Il mese di settembre, caratterizzato per il nostro territorio da eventi sportivi di richiamo nazionale e internazionale, si chiude con + 4,2% di arrivi totali e + 7,4% di presenze. Da gennaio a settembre gli arrivi stranieri crescono del 7,3% in ambito provinciale (+ 7,9% per quanto riguarda le presenze estere). Arrivi italiani sostanzialmente sulla stessa linea del 2011 (+ 0,1%) mentre calano le presenze interne (- 1,6%). Complessivamente la stagione estiva 2012 termina con un bilancio positivo per i mesi di agosto e settembre e con un luglio in contrazione.

IL COMMENTO . “I numeri relativi al mese di settembre – dichiara l’assessore al Turismo della Provincia di Rimini Fabio Galli (foto) – permettono ora un’analisi meno parziale del movimento turistico, ovviamente concentrato sulla parte estiva. Dopo un luglio in cui si è registrata una evidente flessione, agosto e settembre hanno fatto registrare numeri in crescita, soprattutto sul versante estero. Mi pare particolarmente importante la performance del mese di settembre perché frutto, oltre che al buon andamento meteorologico, anche dei grandi eventi sportivi, dal Moto GP alla Supercoppa di Basket, che si sono svolti in quel periodo. Nell’arco dei 9 mesi, vengono via via confermate potenzialità e criticità. La tenuta del segmento italiano, nonostante il lento ma costante riequilibrio con la componente estera, ora al 24,6% del dato totale di presenze. Aldilà dei numeri, la situazione in cui si è snodata sinora la stagione turistica 2012 rimane comunque di grande incertezza: il calo di fatturati denunciato dagli stessi operatori turistici non è un’opinione. Non aiuta certo l’attuale indeterminatezza del disegno di legge sul riordino delle Province, grazie al quale non siamo ancora in grado di capire quale Ente, a partire dal prossimo anno, sostituirà nelle deleghe turistiche l’attuale Provincia. Per questo, come territorio riminese, è di grande importanza che si ragioni insieme, già da..ieri, su come organizzare ed impostare la prossima stagione turistica.”

 

 

 

 

 




Influenza, da oggi è possibile vaccinarsi. Disponibili 60 mila dosi

Bambini e adulti con malattie croniche, anziani dai 65 anni, donne in gravidanza, operatori sanitari e socio-sanitari, addetti ai servizi di pubblica utilità, personale a contatto con gli allevamenti di animali. Sono queste le categorie per le quali la vaccinazione contro l’influenza è considerata “necessaria”. Così anche quest’anno, dopo polemiche e scandali, è partita la campagna informativa perchè da oggi, giovedì 15, sarà possibile vaccinarsi presso la sede aziendale dell’Ausl di Rimini in via Coriano, 38 – Rimini (“Colosseo”), da dopodomani, venerdì 16, anche presso tutte le altre sedi aziendali. Sempre nella mattinata di venerdì 16 – precisa in una nota dell’Ausl di Rimini – sarà completata la consegna dei vaccini a tutti i medici di famiglia. 60 mila le dosi disponibili messe a disposizione  e in forma gratuita per l’utente finale dal Servizio sanitario regionale.

Il periodo più idoneo per vaccinarsi – precisa l’azienda sanitaria locale – è tra novembre e la fine di dicembre. La protezione si sviluppa circa due settimane dopo la somministrazione del vaccino e permane per tutta la stagione epidemica. Per prevenire la diffusione dell’influenza sono anche di grande importanza semplici misure di protezione personale e di precauzione: lavarsi spesso le mani; coprirsi naso e bocca ogni volta che si starnutisce o tossisce e poi lavarsi le mani; soffiarsi il naso con un fazzoletto di carta monouso, gettarlo e lavarsi le mani; in caso di sintomi influenzali restare a casa e limitare i contatti con altre persone.

Dettagli e riferimenti. Per i minori (0-14 anni) la vaccinazione antinfluenzale si esegue su appuntamento; i genitori, con la richiesta del pediatra di libera scelta, possono prenotare telefonando alle seguenti sedi vaccinali: Santarcangelo di R. – Tel. 0541/326529 – Martedì e Venerdì, dalle 8.30 alle 13.00. Villa Verucchio – Tel. 0541/314105 – Giovedì, dalle 11.30 alle 13.00. Bellaria – Tel. 0541/327165 – Lunedì e Giovedì, dalle 12.00 alle 13.00.Rimini – Tel. 0541/707512-16 – dal Lunedì al Venerdì, dalle 12.00 alle 13.30. Novafeltria Tel 0541/919628 – mercoledì e venerdì dalle 12.00 alle 12.30. Per gli adulti (età superiore ai 14 anni) la vaccinazione si esegue presso la Sala Prelievi (primo piano) in Via Circonvallazione Occidentale, 57 – Tel. 0541/707310 – da Lunedì a sabato, ore 10.00 /12.00 epresso le sedi del Servizio Igiene Pubblica di: Rimini – Via Coriano, 38 – Tel. 0541/707213 Martedì- Giovedì e Venerdì dalle 8.30 alle 11.30, Bellaria Igea Marina – P.zza del Popolo, 1 – Tel. 0541/327158 – Lunedì e Venerdì dalle 8.30 alle 10.30. Santarcangelo di R. – Sede del Distretto Sanitario, P.zza suor Angela Molari, 1 – Tel. 0541/326557 – Martedì e Giovedì dalle 8.30 alle 10.30. Verucchio – Sede del Distretto Sanitario, P.zza Borsellino n.17 – Tel.0541/314105 – i mercoledì 21 novembre, 5 e 19 dicembre, dalle ore 9.00 alle ore 11.00. Novafeltria – Sede del Distretto Sanitario Via Bramante 10 – Tel 0541/919628.

Per l’ambito territoriale di Riccione la vaccinazione antinfluenzale per adulti (età superiore ai 14 anni) e per anziani è ad accesso libero, si esegue presso le sedi del Servizio Igiene Pubblica di: Riccione – Via Cortemaggiore, 6 – Tel. 0541/668386 – venerdì dalle 8.30 alle 11.30. Cattolica – Ambulatorio P.zza Della Repubblica, 18 – Tel.0541/834240 Lunedì dalle 10.00 alle 11.30. Misano Adriatico – Ambulatorio Via Settembrini, 43 – Tel. 0541/613368. Martedì dalle 10.30 alle 11.30 Morciano di Romagna – Ambulatorio Via Arno, 40 – Tel. 0541/854414. Mercoledì 28 novembre e 12 dicembre dalle ore 9.30 alle ore 10.30. Coriano – Ambulatorio Via della Pace, 1 – Tel. 0541/668212 – Lunedì dalle 8.30 alle 9.30. Per i minori (0-14 anni) la vaccinazione antinfluenzale si esegue su appuntamento; i genitori, con la richiesta del pediatra di libera scelta, possono prenotare telefonando alle seguenti sedi vaccinali: CATTOLICA tel 0541-834246 dalle ore 11.30 alle ore 12.00 venerdì fino al 30 novembre e anche di venerdì dal primo dicembre in poi CORIANO tel 0541- 668212 dalle ore 12.00 alle ore 12.30 lunedì e mercoledì MISANO tel 0541- 613368 dalle ore 11.30 alle ore 12.00 martedì e giovedì MORCIANO tel 0541 –854414 dalle ore 12.15 alle ore 13.00 martedì e giovedì. Pediatria di comunità RICCIONE tel 0541-668389 dalle ore 12.00 alle ore 13.00 lunedì fino al 30 novembre, anche il mercoledì dal primo dicembre in poi.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi al medico di famiglia o il pediatra di fiducia. Oppure è possibile chiamare il numero verde gratuito del Servizio sanitario regionale 800 033.033, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.30, il sabato dalle 8.30 alle 13.30.