Dedikato, si recupera domani. Confermata l’iniziativa del muro del Sic

La manifestazione si svolgerà nell’Arena 58 in via Romagna nel Centro di Misano. Orario d’inizio ore 19,30. Il momento rivolto alla sfida di Ape Car Cross Racing riservata ai piloti e ai rappresentanti dei team è prevista per le ore 20,30. Non mancheranno momenti di comicità con gli interventi di Giuseppe Cacioppo e Giovanni Giacobazzi e di musica con l’esibizione di The Rainband con il brano “Rise Again” dedicato a Marco Simoncelli. Rimane confermata l’iniziativa del muro del Sic in cui tutti i tifosi potranno apporre una dedica di ricordo per Marco.




Autobus, i percorsi su Google Maps

Entreranno in vigore dopodomani domenica 16 settembre gli orari invernali che saranno validi fino al prossimo 8 giugno 2013. Tra le novità, oltre ai consueti libretti cartacei, la disponibilità di percorsi ed orari su Google Maps. Per accedervi basta selezionare su Google Maps “Indicazioni Stradali” e scegliere l’icona autobus, indicare il percorso prescelto (da A a B) e la data-orario di interesse e cliccare su “trova indicazioni stradali”. Tutti i cambiamenti nella programmazione invernale:

CENTRO STORICO DI RIMINI (tutte le linee esclusa la linea 11). SENSO DI MARCIA ARCO—STAZIONE: tutte le linee urbane che dalla via Bastioni Orientali attualmente percorrono via Galeria, via Castelfidardo per poi confluire in via Dante, saranno istradate sul nuovo itinerario via Galeria—piazzale Gramsci (lato Santa Rita)—via Aponia (sulla quale ultima verrà invertito il senso di circolazione). Le linee extraurbane dalla Valmarecchia (160) e dalla Valconca (170 e linee di punta scolastica) nonché la linea suburbana 90 (Savignano–Rimini) transiteranno su via Bastioni Orientali e via Roma. NEL SENSO DI MARCIA STAZIONE—ARCO: le linee urbane esercitate con autobus di piccole dimensioni (1, 2, 14, 15) giungeranno direttamente al Tempio Malatestiano percorrendo le vie Dante e IV Novembre. Data l’alta frequenza data dalla somma dei passaggi di queste linee, dalla fermata “E” (lato monte) della stazione ferroviaria sarà possibile interscambiare per dirigersi nel Centro storico. Le altre linee urbane e le linee extraurbane percorreranno via Roma e via Bastioni Orientali (sulla quale verrà attivata una nuova fermata presso il bivio di via Galeria). Le linee 20 (Rimini–Coriano) e 124 (Rimini–Riccione Paese–Morciano) saranno istradate in entrambi i sensi sulla via Roma.  Alcune corse deviate delle linee 9 e 20 e la navetta scolastica 28, in analogia alle linee di Scuolabus esercitate da START Romagna per conto del Comune di Rimini, transiteranno alle ore 13 circa dei giorni di scuola in piazzale Gramsci anche nel percorso in direzione Arco d’Augusto.

NUOVO PERCORSO DEL PROLUNGAMENTO LINEA 4 (collegamento Ospedale/Riviera Nord). Nel periodo invernale, compresi i giorni festivi, il prolungamento Stazione Ferroviaria—Tribunale verrà esercitato “ad anello” (ramo “H”) con percorso d’andata su via Roma, via Ugo Bassi, Giuliani, via Settembrini (fermata Ospedale lato monte) e ritorno sull’itinerario tradizionale (via Giorgeri, via Flaminia, Bastioni Orientali, piazzale Gramsci…). Nella fascia oraria 14.00—20.00 dei giorni feriali le corse provenienti e dirette a Bellaria Cagnona (ramo B) saranno limitate alla Stazione FS. MODIFICHE PERCORSO LINEE 7 e 20 con una nuova fermata a Rovereta. La linea 7, che esegue un servizio “transfrontaliero” raggiungendo con i rami A e B la località sammarinese di Rovereta, eseguirà un’ulteriore fermata in tale località (strada dei Censiti). Le corse della linea 20 deviate a Casalecchio (20B) percorreranno all’andata la via Coriano e al ritorno le vie Casalecchio, Macanno e Acquabona. VARIAZIONI ALL’OFFERTA NELLA VALCONCA e in VAMARECCHIA. La linea 172 verrà divisa in: LINEA 172 (suburbana) Morciano–San Clemente–Misano Monte–Riccione (con prolungamento scolastico a Rimini) e LINEA 182 (extraurbana) Onferno–Gemmano–Morciano.

LINEA 164 (VERUCCHIO–VILLA VERUCCHIO–SANTARCANGELO): il servizio tra Verucchio e Villa Verucchio (compreso il prolungamento scolastico a Torriana) verrà limitato alle ore di punta del mattino e del mezzogiorno e al tardo pomeriggio, cioè le fasce orarie in cui non opera il servizio a chiamata. LINEA 166 (MONTEBELLO–TORRIANA–POGGIO BERNI–SANTARCANGELO): Nelle fasce orarie 8.30—13.00 e 14.30—17.00 servizio sulla direttrice principale Montebello/Torriana–Santo Marino–Santarcangelo con cadenzamento a 90’ al mattino e 60’ al pomeriggio. LINEA 169 – Le “corsette” tra LO STRADONE e SANTARCANGELO saranno limitate alle ore di punta, data la presenza nell’ora di morbida del servizio a chiamata. Il servizio mercatale di Santarcangelo (LINEA 31 attiva il venerdì), sarà limitato alla tratta via Martella–via Tomba–Santarcangelo. NUOVO COLLEGAMENTO BELLARIA—SANTARCANGELO. Sulla LINEA 95 (BELLARIA–SANTARCANGELO) saranno effettuate cinque nuove coppie di corse (4 feriali ed una scolastica), in aggiunta alla tradizionale coppia scolastica. Nell’ambito del territorio di Bellaria, in particolare a Igea Marina, è previsto un nuovo percorso. Il nuovo programma d’esercizio consente inoltre di effettuare la relazione scolastica Bellaria–Savignano sia all’andata che al ritorno, con interscambio alla stazione ferroviaria di Santarcangelo.

 




Immigrati, nuova sanatoria

Nuova sanatoria per i cittadini immigrati irregolarmente presenti in Italia.  i datori di lavoro possono presentare domanda di regolarizzazione di tali lavoratori. A prevederlo – specifica una nota stampa Cisl Rimini – è il decreto legislativo 16 luglio 2012 n. 109 con il quale l’Italia recepisce la direttiva europea 52/2009 in materia di contrasto allo sfruttamento del lavoro nero. All’articolo 5 dello stesso decreto è inserita una disposizione transitoria con la quale, in sostanza, si prevede una nuova sanatoria per i cittadini immigrati irregolarmente presenti in Italia.

PROTESTA - Immigrati davanti alla Stazione di Rimini nel corso della manifestazione "24 ore senza di noi" (Foto di archivio 1 marzo 2010 www.lapiazzarimini.it)

Questa volta, diversamente da quanto accaduto nel 2009, il provvedimento riguarderà tutti i settori lavorativi. Dal 15 settembre al 15 ottobre, quindi, i datori di lavoro che dichiarano di avere alle proprie dipendenze (almeno dalla data del 9 maggio 2012) uno o più lavoratori irregolari, possono presentarne domanda di regolarizzazione. Per accedere a questa sanatoria è però necessario che l’immigrato dimostri la propria presenza in Italia almeno dal 31 dicembre 2011. In caso positivo, il datore di lavoro può presentare richiesta di regolarizzazione pagando un contributo forfettario di 1.000 euro per ciascun lavoratore e versando le somme dovute a titolo retributivo, contributivo e fiscale per un periodo pari alla durata del rapporto di lavoro o comunque non inferiore a 6 mesi.




Enoteca regionale, si riparte

Domenica 16 settembre riapre il wine bar di Enoteca Regionale nel piccolo comune di Dozza,  in provincia di Bologna, dove ogni domenica pomeriggio dalle 15 alle 18.30 sarà possibile gustare al calice tante etichette della nostra regione. Da domenica 28 ottobre tornano i banchi d’assaggio tematici, uno ogni due settimane. Si comincia con il Cabernet Sauvignon, proseguendo con Novello, Sangiovese, Distillati e Spumanti regionali.

Da sabato 20 ottobre, ogni settimana dalle 15 alle 18 riparte Vignaioli in Enoteca: un produttore emiliano-romagnolo offre un assaggio gratuito dei suoi vini e svela curiosità e retroscena sulla propria cantina. Tornano anche i corsi in Enoteca, per chi vuole avvicinarsi al vino o approfondire le proprie conoscenze: nelle serate di martedì 16, 23 e 30 ottobre “Il vino: dalla vite alla tavola” insegna le tecniche di degustazione di base e racconta la vita nei vigneti e in cantina, per capire come si giunge dal chicco d’uva al vino nel calice. Dopo la parte teorica, ogni lezione si conclude con tre assaggi guidati.