1

Statale 16, parere positivo dalla commissione di valutazione di impatto ambientale

Arrivato il “VIA” dalla commissione di valutazione di impatto ambientale per la SS16 nel tratto da Bellaria-Igea Marina fino a Misano Adriatico.
La commissione di valutazione di impatto ambientale (VIA), nominata dal Ministro dell’Ambiente, ha  fornito nei giorni scorsi parere positivo in merito al progetto definitivo della SS16 nel tratto da Bellaria-Igea Marina fino a Misano Adriatico. L’esito positivo accoglie peraltro le prescrizioni richieste dai Comuni interessati, dalla Provincia di Rimini e dalla Regione Emilia Romagna, riguardanti in particolare la riduzione dell’impatto ambientale e acustico, la riduzione dell’inquinamento e il miglioramento degli effetti per la flora e la fauna circostante, comprese campagne di monitoraggio e di verifica ante e post operam.

“Siamo in presenza di un’area  – commenta l’Assessore alla mobilità della Provincia di Rimini, Vincenzo Mirra –  che ha investito negli ultimi anni in maniera importante in opere pubbliche che necessitano di un adeguato potenziamento in termini di viabilità. Quello del parere positivo della commissione di impatto ambientale per la ss16 è un passo molto importante e non scontato che permette non solo di offrire una migliore rete viaria per il commercio e il turismo, ma anche di diminuire l’impatto ambientale, acustico e inquinante per tutti i nostri cittadini. Con la chiusura dell’iter amministrativo, nel rispetto dei tempi del Ministero, si apre contestualmente quello delle risorse per la realizzazione di un’opera necessaria per il nostro territorio ma in generale per dare slancio all’asse dell’Italia nord orientale”.




“TANIMODI”

Appuntamento al Teatro Aperto di Poggio Berni domenica 26 agosto per il ritorno della coppia teatrale Sergio Casabianca e Marco Moretti nello spettacolo “Tanimodi: il passaggio”. Si tratta di un’unica replica per il 2012 (la data del 22 luglio era stata annullata per maltempo) di questo spettacolo comico dialettale che ha riscosso un grande successo nel 2011 e di cui è già in preparazione il secondo atto. Tanimodi è la prima opera di Sergio Casabianca dedicata al dialetto popolare. Lo spettacolo è recitato nel dialetto romagnolo della zone verucchiesi e vergianesi, luoghi simbolo dell’entroterra riminese. In questo spettacolo, scritto da Sergio Casabianca con la regia di Marco Moretti, il dialetto riscopre una sua musicalità che arricchisce il linguaggio teatrale e ne amplifica i tempi comici. La biglietteria aprirà alle ore 19:45. L’inizio dello spettacolo è previsto per le ore 20:30. Per informazioni e prenotazioni e acquisto biglietti tel. 333 8553078 segreteria.goccia@alice.it

Il profilo degli artisti.

SERGIO CASABIANCA. Personaggio dai mille volti artistici (scrittore, musicista, attore e speaker radiofonico), Sergio Cenci, alias Casabianca, comincia la sua carriera come cantante e cabarettista suonando la chitarra nei locali e interpretando cover e inediti. Le sue capacità canore e artistiche lo portano ben presto davanti al grande pubblico a Parma per l’apertura di un concerto di Zucchero. Ha partecipato ad importanti manifestazioni come Castrocaro e Sanremo Rock e ha collaborato con grandi artisti quali Giulio Capiozzo e Paul Manners. A livello discografico ha all’attivo gli album “Moda.no grazie!” (2003), “Mendicante d´amore” (2006), “E grida…il mondo” (2007) e i singoli “Che bambola” (2002) e “L’indiano” (2009) e “Quando sarò grande” (2011).  E’ autore del libro “. .. Chiocciola punto a capo “, pubblicato da Guaraldi Editore (2006) con un’introduzione di Nando Dalla Chiesa. Da alcuni anni si è avvicinato anche al mondo del teatro, scrivendo e interpretando, in collaborazione con il regista Marco Moretti, diversi spettacoli quali ” Buongiorno, buonasera, buonanotte ” (2008), ” Io mi chiamo Martino ” (2009), Le Bestie Feroci (2010), Tanimodi (2011), ottenendo sempre un grande successo di pubblico. Nel 2010 ha condotto “Good News”, un programma radiofonico su San Marino rtv, dedicato esclusivamente alle buone notizie, che fondeva musica live, cabaret ed improvvisazione. Sergio Casabianca è inoltre fodnatore della ONLUS “UNA GOCCIA X IL MONDO”, associazione riminese che da anni sostiene un progetto umanitario in Cambogia rivolto ai ragazzi e bambini disagiati e alla quale vengono destinati parte degli introiti degli spettacoli. Il suo impegno sociale gli è valso la partecipazione a varie trasmissioni televisive, tra cui “Il senso della vita” e “Geo & Geo”.

MARCO MORETTI .Marco Moretti inizia la sua attività di attore nel 1997, sotto la guida del regista e attore Alberto Canepa. Negli anni a seguire interpreta diversi spettacoli teatrali e di piazza, fra i quali “Il gatto dagli stivali”, “Digiuno e Mangiacarne”, “Mille e non più mille”, “Il circo”, “Artù e Merlino”. Recita nei film “Rhenus” e “Voci di natale”. Amplia la sua formazione partecipando a stage teatrali con alcuni registi e drammaturghi come Silvio Castiglioni, Bano Ferrari, Alberto Canepa, Elisa Caldironi, Matteo Belli, Luciano Lucignani, Maddalena Fallucchi, Alessandro Serra. Nel 2003 fonda il Teatro dell’Asino, cominciando ad occuparsi anche di scrittura e di regia. Con il Teatro dell’Asino produce diversi spettacoli, fra i quali “Settembre”, “I discorsi che si perdono”, “Gli aerei volavano”, “Resiste”, “Umile preziosa et casta”, “Cielo muto”, “Audigier sul letamaio”, “Taradin Taradan”, “Abelardo e Eloisa”, “Tana libera Tutti”, “In fondo al pozzo”. Recita in spettacoli di teatro contemporaneo con la collaborazione dello scenografo e regista Ezio Antonelli come “Abaoaqu”, partitura live per parola, azione, musica, immagine. Dal 2005 collabora con Donatella Celli, maestra e terapeuta, in progetti teatrali formativi. E’ regista delle ultime produzioni di Sergio Casabianca, “Chiocciolapuntoacapo”, “Canale 9”, “Buongiorno buonasera e buonanotte”, “Io mi chiamo Martino”, “Le bestie Feroci”, “Tanimodi”. Dal 2004 lavora come educatore teatrale in laboratori per bambini, ragazzi e diversamente abili, e come formatore teatrale per adulti realizzando, al termine dei laboratori, saggi o spettacoli.




“LA BELLEZZA CI SALVERA’”

Mancano ormai pochi giorni all’atteso concerto del Maestro Morricone che sabato 25 agosto si esibirà in piazzale Fellini davanti a una platea di oltre 5mila spettatori. Il grande concerto avrà inizio alle 21.00, ma già dalle 19.00 si potrà accedere all’area dove sarà allestita una zona villaggio del gusto dal titolo ‘Metti una sera a cena” (nome che si ispira al film del 1969 del regista Patroni Griffi per il quale il Maestro curò la colonna sonora).

I biglietti del Concerto sono ancora in vendita sui circuiti online di Vivaticket, Ticketone e Booking Show fino alle ore 24 di Giovedi 23 Agosto, così come presso tutte le filiali della Banca di Rimini che raccoglieranno le prenotazioni fino alla stessa data. Da oggi, è operativo un nuovo punto vendita proprio in Piazzale Fellini, 3, presso l’Ufficio IAT di Rimini Reservation, tel. 0541-53399, che in pratica soddisferà tutte le richieste di biglietti da oggi e fino ai minuti immediatamente precedenti l’evento. Per maggiori informazioni: 331-8216102 oppure 329-4249910




LIRICA

Ultimo appuntamento estivo per il Coro Lirico della Regina.  Il 6 settembre al Teatro della Regina di Cattolica andrà in scena La Traviata, la celebre opera di Giuseppe Verdi che vedrà il Coro interprete di una selezione in forma semiscenica dell’opera in tre atti su libretto di Francesco Maria Piave, tratto dalla pièce teatrale di Alexandre Dumas (figlio) La signora delle camelie. Interpreti: soprano Kelly McClendon,tenore Paolo Gabellini, baritono Daniele Girometti; coristi interpreti: Giusi La Rota soprano,Orietta Pece soprano,Italo Leardini basso. Ensemble della Regina: Carla Perazzini flauto,Giusi Pagnini percussioni, Donatella Dorsi pianoforte. Coordinamento scenico Goretta Mattioli. Direttore Gilberto Del Chierico. Sipario alle 21,15. Biglietto ingresso € 15. Biglietto scontato per pensionati con tessera sociale.

Il Coro Lirico della Regina nasce a Cattolica nel febbraio ’96 ed ha un organico di 50 elementi. Nel corso della sua attività si è prodotto in oltre 200 concerti, in Italia e all’estero, trovando l’approvazione di un pubblico sempre più ampio, e favorevoli consensi di critica. Ha  in programma diverse opere del repertorio lirico italiano e straniero.  Tra queste si annoverano Traviata, i  Carmina Burana, Cavalleria rusticana, l’Entrata di Cristo in Gerusalemme, la Petite Messe Solenne, Madama Butterfly, il Gloria di Vivaldi, Tosca, il Requiem di Mozart la Boheme e le Danze Polovesiane.cIl Coro Lirico della Regina è diretto fin dalla sua costituzione dal Maestro Gilberto Del Chierico il quale, nel febbraio 2006, ha fondato l’Ensemble della Regina, gruppo strumentale con il quale il Coro organizza concerti e selezioni d’opera.