GNASSI E IL FUTURO DI RIMINI

Due numeri uno parlano sul futuro di Rimini. E’ successo nella giornata di ieri quando il sindaco di Rimini Andrea Gnassi ha incontrato il Ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera. Un incontro “lungo” – secondo la nota stampa di Palazzo Garampi. Durante il quale il Sindaco ha sottoposto al Ministro “prospettive e problematiche relative alla riqualificazione della città di Rimini” prevista nel Piano Strategico e nelle Linee di Mandato a partire, in primo luogo, proprio dai lungomari. Si è anche parlato di Piano Nazionale per le Città, di  futuro (casomai ci fosse) dell’aeroporto, di Spending Review, riordino istituzionale e dei servizi periferici dello Stato. Il Sindaco, in particolare, ha infatti voluto evidenziare al ministro Passera la “situazione paradossale” di un futuro possibile ma “oggi frenato, nei tempi e nei modi, da iter burocratici e atteggiamenti estenuanti e francamente incomprensibili”. (Foto di copertina Giorgio Salvatori)

Redazione Online
© RIPRODUZIONE RISERVATA

 




Università e test d’ingresso, servizio alla compilazione

Riapre venerdì prossimo alle ore 15 il Centro Giovani di Cattolica e lo sportello informativo “INFO-POINT GIOVANI” rivolto a tutti i giovani di età compresa tra i 14 ed i 34 anni. Disponibile anche un servizio di supporto alla compilazione dei test d’ingresso alle facoltà universitarie e quelli consueti di guida alle professioni e agli sbocchi occupazionali, ostelli in Italia ed all’estero, corsi di musica, cinema, teatro ed arti visive, supporto alla stesura di curriculum vitae mirati, orientamento alla scelta post-medie e post-diploma, possibilità di viaggi-studio all’estero, esperienze di tirocinio all’estero, presa visione dei corsi di formazione professionale in provincia e nelle province limitrofe.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi all’ Ufficio Politiche Giovanili (tel. 0541/966543 – email: barbarab@cattolica.net Centro Giovani di Cattolica: tel. 0541/950677 – oppure 333/4772527 – email: centrogiovanicattolica@gmail.com

 




ANTEPRIMA NAZIONALE

"PROCESSO" Il 10 agosto scorso a Villa Torlonia il pubblico presente ha rovesciato il verdetto del 2001: per la prima volta, dopo 145 anni, il celebre omicidio di Ruggero Pascoli, il padre di Giovanni, ha un nome. Anzi tre: Pietro Cacciaguerra, mandante del delitto, colui che prenderà il posto di Ruggero Pascoli nella conduzione della tenuta Torlonia a San Mauro, Michele Della Rocca e Luigi Pagliarani esecutori dell’omicidio

Si tratta di uno spettacolo itinerante (evento unico ad ingresso gratuito) organizzato in occasione del Centenario della morte del poeta Giovanni Pascoli. Avrà luogo il 1° settembre e vedrà l’ambientazione in due particolari luoghi pascolinani: La Torre – Villa Torlonia alle ore 19,00 e San Mauro Pascoli in Piazza Mazzini ore 21,00. Ideazione e Regia a cura di: Paolo Summaria, Mirko Ciorciari, Matteo Carlomagno e Edoardo La Scala. Lo spettacolo si ispira alla poesia “Il nido dei farlotti”, in cui Giovanni Pascoli ricorda il trasferimento della madre con i suoi figli da Villa Torlonia alla casina di San Mauro, avvenuto un mese dopo l’assassinio del padre Ruggero. Fino a quel momento, i Pascoli avevano abitato, per un periodo, la casa adiacente alla chiesetta dei Santi Pietro e Paolo, presso la tenuta La Torre, dove Ruggero era amministratore per conto del Principe Alessandro Torlonia. Il loro sarà un ritorno mesto: un pellegrinaggio di riconciliazione con il destino, le radici, la casa materna. Lo spettacolo itinerante “Il Viaggio dei Farlotti” sarà organizzato in due momenti, nei due luoghi simbolo della poesia pascoliana : il primo atto “La Tragedia e il Viaggio” avverrà nella corte della Torre – Villa Torlonia e rappresenterà l’antefatto, quel 10 agosto 1867 in cui Ruggero parte con la sua cavalla storna e che nella poesia pascoliana è “ colui che non ritorna”.  Il secondo momento “La Festa e il Ritorno” si svolgerà nel centro in festa di San Mauro Pascoli, tra la piazza del Municipio e la casa natale del poeta, in cui il carro, attraversando il paese terminerà la sua corsa davanti alla Casa Pascoli.

Il programma. Ore 19.00 Villa Torlonia La Tragedia e il Viaggio – Primo Atto Spettacolo teatrale all’interno della corte Istallazione e performance di Paolo Buggiani Durata 45 minuti. Ore 19.30 Piazza Mazzini La Piazza dei Farlotti Artisti di strada, associazioni del territorio, banchi enogastronomici e botteghe del centro aperte. Centro storico, zona pedonale. Ore 21.00 Piazza Mazzini Bevano Est in concerto. Una rustica e raffinata mescolanza di nuovo e di antico, di tradizione e di nuova creazione; un’esortazione al ballo. Ore 21.15 Centro Storico La Festa e il Ritorno – Secondo Atto Spettacolo itinerante, percorso da P.zza Mazzini a Museo Casa Pascoli. Istallazione di Paolo Buggiani. Durata 45 minuti.

Il tutto con Sonia Burgarello, Matteo Carlomagno, Mirko Ciorciari, Edoardo La Scala, Paolo Summaria, Sara de Gennaro, Antonietta Garbuglia e Impronte, i partecipanti del laboratorio teatrale “I Farlotti”, i ragazzi della comunità di Balignano Papa Giovanni XXIII Lauro Vaenti e American La Combriccola dei Lillipuziani. Musiche di scena: Marco Florio, Nazario Di Tullio e Barbara De Monte scenografia, Davide Zanotti costumi, Cinzia Sarto video e documentazione, Gloria Spallanzani video editing, Cristina Minotti coordinamento, Michela Destro direttore di scena, Rosita Boschetti e Giorgio Zicchetti consulenza. (mi.z.)