CARLO SINI A MISANO

Ad aprire la rassegna promossa dalla Biblioteca Comunale sarà Carlo Sini, filosofo, su “Il Capitale” di Karl Marx. L’incontro si terrà venerdì 2 marzo presso il Cinema-Teatro Astra con inizio alle ore 21,00. Ingresso libero sino ad esaurimento posti. Il venerdì successivo 9 marzo sale in cattedra Umberto Galimberti con il Simposio di Platone; venerdì 16 marzo lo scrittore Michele Mari con Moby Dick di Melville; venerdi 23 marzo sarà la volta di Marco Guzzi, che su Arthur Rimbaud; venerdì 30 marzo  toccherà a Massimo Cacciarri con l’Antigone di Sofocle. Ultimo appuntamento venerdì 14 aprile con Quirino Principe alle prese con il Faust di Goethe. Per informazioni: tel. 0541-618484

 

La locandina della rassegna culturale misanese

 

 

 

 

 

 

 

 

 




PROMOCATTOLICA, FOTO RICORDO

PromoCattolica ha partecipato dal 22 al 26 febbraio scorso con un proprio stand ad una fiera di settore a Monaco. Con il brand “Cattolica” in primo piano, l’occasione è servita per distribuire il materiale informativo anche di altri Comuni della Valconca. «Stiamo lavorando per il rilancio di un mercato fondamentale per l´economia turistica di Cattolica, come appunto quello tedesco – ha detto  il neo presidente di PromoCattolica Attilio Meletti. Nella foto di gruppo (Foto PromoCattolica) Meletti è con il sindaco di Cattolica Piero Cecchini e l’assessore provinciale al Turismo Fabio Galli.





MALTEMPO, MISANO PRESENTA IL CONTO

Finita l’emergenza, si tirano le somme. “Il conteggio dei danni provocati dal ghiaccio è ancora provvisorio – ha dichiarato il vicesindaco e assessore alla Viabilità, Fabrizio Piccioni -, infatti occorrerà un’ attenta valutazione di tutte le strade e marciapiedi. Le gelate hanno provocato la frattura dell’asfalto ed il generarsi di buche in più tratti della rete stradale, specialmente laddove il tappetino bituminoso era più sottile poiché in attesa di intervento di sistemazione. Anche l’arenile ha subito gravi danni dovuti al fenomeno dell’erosione causata dalle mareggiate che da inizio febbraio si sono susseguite sino a metà mese. I rilievi effettuati dagli operatori dell’Ufficio tecnico comunale hanno registrato un erosione di 20-25 metri di spiaggia al confine con Riccione dove è stata asportata gran parte della duna a protezione degli stabilimenti balneari, provocando anche un dislivello sulla battigia di 50-60 centimetri mettendo in luce le protezioni del vicino bar e danneggiando sia la scogliera in massi, sia la barriera soffolta in sacchi. Un fronte equivalente è stato registrato dalla zona 27 alla zona 62 dove è stata asportata gran parte della duna a protezione degli stabilimenti balneari. Dalla zona 2 alla zona 26 si segnala il continuo affossamento delle protezioni, mentre a Portoverde dalla zona 74 alla zona 76 si è verificata una erosione eccezionale di circa 20–30 metri con un enorme dislivello della battigia, che ha raggiunto oltre i 80 centimetri a cui si sommano i danni alle scogliere in massi ciclopici. Dalla zona 63 alla zona 70 si è verificata una forte erosione sull’intero fronte dello stesso arenile, di circa 40-45 metri di profondità con un forte dislivello della battigia (oltre 100 centimetri) mettendo, anche in questo caso, in luce le protezioni delle strutture balneari e di ristorazione, nonché l’asportazione di gran parte della duna a protezione degli stabilimenti balneari. Un report accurato è già stato inviato in Regione dagli uffici di competenza dal Comune di Misano con il sollecito di interventi a difesa dell’arenile e il ripristino dello stato dei luoghi con l’impiego di adeguate risorse finanziarie. “In settimana – continua il vicesindaco, Fabrizio Piccioni – ho segnalato all’assessore regionale alla Protezione Civile e alla Difesa della costa, Paola Gazzola che quanto previsto per il ripascimento non sarà sufficiente a colmare i tratti di costa erosi. Vista la vicinanza dell’apertura balneare serviranno al più presto interventi straordinari al fine di consentire agli operatori turistici ed ai visitatori di Misano di usufruire dell’arenile, tenuto conto che l’economia turistica rappresenta un settore portante a livello locale.”




L’INTERVENTO

L’intervento di Fabio Pazzaglia del gruppo consiliare Sel e Fare Comune.

“Definire inconsistente, come ha fatto il Presidente di Confindustria Maurizio Focchi, la vicenda dei capitali scudati che vede coinvolto l’imprenditore Manlio Maggioli è un messaggio assolutamente sbagliato. Che lo Scudo Fiscale sia una legge dello Stato non ci sono dubbi ma addirittura rivendicarlo pubblicamente come se fosse una pratica virtuosa mi pare un atto di arroganza. Focchi forse dimentica troppo facilmente che stiamo parlando di risorse sottratte al fisco. Che a Rimini i capitali scudati ammontino a parecchie centinaia di milioni, come sostiene lo stesso Focchi, non è un dato che deve far piacere, anzi. Sicuramente fa aumentare la rabbia fra coloro che le tasse le pagano fino all’ultimo centesimo. Questa sorta di mal comune mezzo gaudio così ben descritto da Focchi non può portare a nulla di buono. Ci dica che cosa dovremmo fare: vorrebbe che dessimo una medaglia ai riminesi che portano all’estero illegalmente i propri capitali sottraendoli al fisco? Le Amministrazioni pubbliche non possono etichettare tutti gli imprenditori facendo di tutta un’erba un fascio ma devono saper distingure tra imprenditori onesti e furbetti che scudano, escludendo questi ultimi dagli appalti pubblici per esempio”.




CREDITO ALLE IMPRESE

Nuova importante iniziativa sul grande tema del credito alle imprese. Si terrà mercoledì 29 febbraio alle ore 16.30 nella Sala del Buonarrivo della Provincia di Rimini (Cso d’Augusto, 231) il convegno “Quale credito per le PMI?” organizzato da CNA Industria. Il tema – molto sentito dalle imprese – è di grande attualità: il credit crunch (la stretta del credito) è purtroppo un dato di fatto, perché le banche stesse hanno meno liquidità, quindi c’è molta selettività che tende a premiare le aziende virtuose. CNA Industria per l’occasione presenta una ricerca originale, condotta sul campo, tra le imprese del nostro territorio, che viene messa a disposizione delle Imprese, del Sistema bancario e delle Istituzioni per conoscere meglio la situazione locale. Ai partecipanti sarà distribuita gratuitamente la ricerca “Le relazioni di clientela tra Banche e Piccole e Medie Imprese. Il risultato di una ricerca empirica nella Provincia di Rimini”, a cura di Alessandro Berti e Anna Renzini. Parleranno: Fabrizio Moretti – Presidente di CNA Industria Rimini: Prof. Alessandro Berti – Università di Urbino; Fabio Bianchi – Resp.le CNA Servizi Finanziari; Alessandro Rapone – Resp.le CNA Industria.