Giorno del Ricordo, due iniziative Bellaria

Nidia Cernecca nel corso di un'analoga iniziativa nel 2011

BELLARIA IGEA M. – Due appuntamenti domani venerdì 3 febbraio per la Giornata del Ricordo da parte dell’Amministrazione Comunale di Bellaria Igea Marina. Istituita con legge della Repubblica italiana nel marzo del 1994, la Giornata si celebra il 10 febbraio di ogni anno per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra in relazione alla complessa vicenda del confine orientale. Il primo appuntamento è previsto alle 9.00 presso l’Aula magna dellIstituto Scolastico Comprensivo Statale, si svolgerà un incontro di celebrazione del Giorno del Ricordo dedicato agli alunni, in cui interverranno la Prof.ssa Nidia Cernacca, esule e Presidente della sezione veneta dellAssociazione Nazionale Congiunti dei Deportati Italiani in Jugoslavia Infoibati Scomparsi Uccisi (ANCDJ), e Gigi DAgostini, esule capodistriano e ricercatore storico.  Il secondo appuntamento è alle 17.00 per l’inaugurazione dell’esposizione a cura di Nidia Cernecca e Gigi DAgostini presso il Palazzo del Turismo dal titolo ISTRIA FIUME DALMAZIA. Arte, Storia Foibe, Gulag, Esodo che sarà aperta al pubblico da sabato 4 a lunedì 6 febbraio nelle fasce orarie 8,30 -12.30  e 16.00 -18.30. Lingresso è gratuito e sono previste visite guidate a cura degli autori.




Valmarecchia, chiuse scuole e mercato

Tutte le scuole di Santarcangelo, Verucchio, Poggio Berni e Torriana resteranno chiuse venerdì 3 e sabato 4 febbraio a causa del maltempo. Il perdurare delle difficili condizioni causate dalle precipitazioni nevose è alla base della decisione di mantenere chiuse tutte le scuole dei quattro Comuni. La Prima Direzione Didattica ha inoltre annunciato il rinvio delle assemblee informative per i nuovi iscritti, in programma giovedì 2 e venerdì 3 febbraio. I due incontri saranno recuperati mercoledì 8 e giovedì 9 febbraio. Per il maltempo, a Santarcangelo è stato annullato anche il mercato settimane del venerdì previsto per domani (venerdì 3 febbraio). Rinviato a data da destinarsi anche l’incontro dei “Giovedì della biblioteca” in programma stasera (giovedì 2 febbraio) alle ore 21 alla Baldini. Nel corso della serata lo scrittore Michele Marziani avrebbe dovuto presentare il suo ultimo libro, “Barafonda”. Con il rinvio dell’incontro è annullata anche l’apertura serale della biblioteca Baldini, che questa sera resterà chiusa. Posticipato anche il “Digital Day”, l’incontro della biblioteca dedicato alle nuove tecnologie, che era in programma per domani (venerdì 3 febbraio) alle ore 17. L’incontro sarà recuperato venerdì 17 alle ore 17. Nel fine settimana, inoltre, i Musei comunali resteranno chiusi. La loro attività riprenderà regolarmente lunedì 6 febbraio.




AI LETTORI / E’ on line l’archivio LE INCHIESTE

L’archivio LE INCHIESTE della Piazza è on line da oggi, siamo riusciti a collegare il grande archivio con la nuova piattaforma. Renderemo questa sezione (e tutte le altre) sempre più semplici nella lettura e nella ricerca, proprio come accade aprendo un’enciclopedia. Nelle inchieste e negli approfondimenti c’è la metamorfosi e la storia di questa terra. Vista con gli occhi della Piazza, naturalmente, e raccontata da chi, le storie, le ha vissute in prima persona.

L’altro grande tema che ci sta a cuore è RUBRICHE. In questo momento si trovano on line ma ancora in ordine “sparso” e poco organizzate. Molti lettori le conoscono, appuntamenti fissi sull’edizione cartacea. Ne ricordiamo alcune: AMARCORD, LA BUONA TAVOLA, L’OPINIONE,  ALTRA PAGINA. Con il progetto “on line” ne arriveranno altre, molte altre, grazie all’interesse dimostratoci da vecchi e nuovi amici della Piazza. Giusto un’ultimissima considerazione. Noi ce la mettiamo tutta ma senza le segnalazioni dei lettori certe scelte appaiono spesso ardue (in home page c’è anche un sondaggio). Se vi capita di trattenervi un po’ sul sito, inviateci le vostre impressioni (vi piace, risulta semplice la navigazione, che cosa vorrreste che non c’è?), scrivendo a: info@lapiazzarimini.it

Grazie per l’attenzione e cari saluti da tutto il gruppo di lavoro della Piazza on line. Buona lettura con noi.




Maltempo Rimini, sofferenze in collina

In una nota stampa il Comune di Rimini informa che è stata la zona collinare ad andare più in sofferenza nel pomeriggio di ieri per le precipitazioni nevose particolarmente intense. Zone su cui dall´ora di pranzo si è concentrata l´attività di 17 mezzi spazzaneve con lama impegnati nella pulizia delle strade comunali, poseguita poi, specie nella zona di Montecieco e in via Marignano, tutta la notte. La quantità di neve caduta sulle zone di Corpolò e di Montecieco – Marignano ha indotto fin dalla mattinata a rafforzare il numero degli spazzaneve impegnati in zona con mezzi che operavano in altre parti del territorio comunale. Due bob-cat sono stati impiegati – e tutt´ora continuano ad esserlo – per completare l´azione di pulizia sulla viabilità secondaria a Corpolò. Molto meglio – è scritto nella nota – nelle strade di pianura e nell´area urbana a mare della Statale 16 della città, dove, terminata verso le due di notte l´azione degli spazzaneve sulla viabilità principale e poi su quella secondaria, nelle prime ore del mattino sono entrati in funzione i mezzi spargisale. Due le tonnellate sparse nelle zone più a rischio contro la formazione del ghiaccio. Un´attività che, come da programma, proseguirà nella nottata. Diversi gli interventi delle squadre d´Anthea nella zona di Covignano e Santa Aquilina anche per il taglio e la rimozione di alberi privati pericolosi.




Coriano, tra mezz’ora la corrente

L’Enel ha comunicato al Comune di Coriano che entro le 19:00 sarà ripristinata la fornitura di energia elettrica nella zona interessata. In ogni caso il Comune, unitamente al servizio di Protezione Civile della Provincia di Rimini, si era già attivato per la predisposizione di un centro di raccolta per le persone che sarebbero rimaste senza energia e riscaldamento nella giornata odierna (residenti di via Montescudo, frazione di Cavallino e strade limitrofe).

Nella vicina San Clemente domani venerdì 3 febbraio scuole chiuse.




Emergenza meteo, a Gemmano le maggiori criticità

La Protezione Civile di Rimini ci ha appena aggiornato sulla situazione a Gemmano. Sono una ventina le persone assistite di tutte le età, stanno bene e non ci sarebbero particolari problemi secondo quanto dichiaratoci. Tra le varie possibilità poste ai residenti anche quella di lasciare il posto ma non lo vogliono fare. “La situazione è in divenire positivamente” ha detto Massimo Venturelli raggiunto telefonicamente dalla Piazza in sala operativa. Tuttavia se per domani, venerdì, si prevede una situazione di relativa tregua, sono le previsioni tra sabato e domenica a preoccupare Venturelli. Sono previste infatti nuove nevicate. A Gemmano sta per essere allestito in un edificio pubblico un centro di prima accoglieza per cibo e bevande calde. Questa mattina la Provincia ha dichiarato lo stato di crisi e di emergenza. VAI ALLA NOTIZIA




Ricordiamo il numero verde della locale PROTEZIONE CIVILE – Emergenze 800-422233