Turismo d’agosto, ritorno alla fantasia

image_pdfimage_print

– In agosto, fantasia e creatività per fare turismo con lo spirito del divertimento. Per divertire gli ospiti e non solo. Tre dei tanti slanci cattolichini: sfilata di costumi e intimo al Wine Bar Syrah (via del Prete), Gommalcul al Bagno 33 (lungomare Rasi Spinelli) e torta a base di frutti di mare alle Navi.
Syrah. Le danze creative iniziano il 12 agosto con Giuseppe e Mina, i titolari. Alle 22, sfilata di costumi e intimo. Coinvolgono un famoso negozio cattolichino, Bontempi di Vera Fuzzi, in via Matteotti. L’ampio piazzale viene letteralmente assediato; con tanti curiosi anche in via Del Prete. Nei mesi più freschi hanno in programma una serie di degustazioni audaci sempre con partner cattolichini. Tipo: cognac e sigari.
Bagni 33. Trent’anni fa, nell’81, si inventano un gioco a squadre semplice e di successo. Una specie di pallacanestro in mare. Ad un remo viene appeso un mastello blu. Si gioca cinque contro cinque, su quattro tempi di 5 minuti. Ci si siede su salvagente dal diametro di 90 centimetri (nell’81 si usavano le camere d’aria dei camion) in un campo di metri 20 per metri 10, con una profondità di un metro e mezzo. Hanno partecipato 8 squadre. Gommalcul si è giocato il 20 e 21 agosto. L’anno prossimo si replica con la seconda edizione. I Bagni 33 fanno parte del tour regionale “Beach games”.
Navi. Come festeggiare i 5 anni di un animale ospite? Con una torta a base di frutti di mare, invitando il sindaco Piero Cecchini e facendolo sapere in giro. Anche questa è sana comunicazione. In fondo, sulla luna sono andati solo gli americani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini
    Condivisioni