“TripAdvisor agisce sul mercato senza la necessaria trasparenza”

image_pdfimage_print

LA LETTERA

In merito al nostro articolo “Alberghi, meno reclami. Ma le pecore nere resitono” pubblicato il mese scorso, che riportava la classifica di www.tripadvisor.it, riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera dell’Aia di Cattolica

– La nostra associazione è da sempre allineata alla posizione delle altre Aia di costa nel sostenere la battaglia che Rimini in accordo con Federalberghi Nazionale stanno portando avanti verso siti “d’opinione” come TripAdvisor colpevoli di agire sul mercato senza la necessaria trasparenza.
Proprio il tribunale di Parigi nei giorni scorsi (su istanza di Synhorcat, l’Associazione Francese degli Albergatori) ha condannato TripAdvisor, Expedia ed Hotels.com a pagare una multa di 430,000 euro per aver messo in atto pratiche sleali e ingannevoli. Hortec, l’Associazione Europea degli alberghi, ristoranti e bar, insieme a Federalberghi e alle altre associazioni nazionali sta promuovendo in tutti i paesi europei azioni legali per contrastare le pratiche commerciali scorrette.
Fatto assolutamente salvo il diritto del cliente di poter esprimere opinioni sui servizi ricevuti è considerato inacettabile che al cliente possa essere garantito l’anonimato della recensione mortificando cosi il diritto di replica dell’operatore, inoltre essendo questo “sito d’opinione” (TripAdvisor) di proprietà dello stesso Expedia che di fatto è invece un “portale commerciale”, nato per vendere le camere degli hotel che (pagando) aderiscono allo stesso, viene facile pensare che qualche forzatura nella valutazione e nell’aquisizione delle recensioni sia inevitabile andando così a ledere i principi fondamentali del mercato che deve misurarsi e confrontarsi in “totale trasparenza.” Il sistema può diventare oltremodo penalizzante per quelle strutture che pur ricevendo pochissime recensioni possono ritrovarsi nelle ultime posizioni di gradimento in conseguenza di due recensioni negative anonime senza avere praticamente difese.
Noi difenderemo sempre il diritto di critica, ma nella trasparenza, per questo Fedealberghi Nazionale ha recentemente inviato al Ministro del turismo ed a tutte le forze politiche la richiesta di adottare provvedimenti contro le recensioni anonime.

Associazione albergatori di Cattolica

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni