Riminese, giunte 1859

Rimini – Ferrari Banditi conte Sallustio, Bilancioni dottor Enrico, Fagnani Pietro.

Verucchio – Ripa Avv. Luigi, Pecci Giuseppe, Fabbri Antonio.

Coriano – Salvoni conte Luigi, Renzi Felice, Tonnonì Pietro.

Monto Scudolo – Ferri Pio, Graziosi Leonardo, Tosi Costantino.

Monte Colombo – Baffoni Antonio, Graziosi Giacomo, Coltellini Cristoforo.

San Clemente – Baghi Isidoro, Bartolini Guglielmo, Bellini Domenico.

Misano – Tonti Antonio – Bianchini Giuseppe, Bianchini Tommaso.

Sant’Arcangelo – Marini conte Lodovico, Baldini conte Antonio, Franceschi Giambattista.

Poggio Berni – Paverani Francesco, Tonini Sebastiano, Pellegrini Luigi.

Scorticata – Tosi Avv. Antonio, Zoli Gregorio, Stefani Agostino.

Saludecio – Albini Achille, Vampini Fortunato, Morosi Giovanni.

Mondaino – Giuliani Luigi, Carnevali Achille, Maresi Antonio.

Monte Gridolfo – Graziani conte Carlo, Masini Alessandro, Uguccioni Paolo.

Monte Fiore – Ricci Giambattista, Bernucci Marino, Della Biancia Pio.

Gemmano – Novilari Michele, Ugolini Tommaso, Foschi Benedetto.

Morciano – Colombari Carlo, Giulietti Tommaso, Del Pino Francesco.

San Giovanni in Marignano – Corbucci Giuseppe, Rastelli Benedetto, Corbucci Ettore.

(Forlì, 27 luglio 1859.
Il Regio Commissario Ara)