image_pdfimage_print

Quattro chiacchiere con Gabriele Benelli studente curioso, ora fisico al Cern

ALLEGRO MA NON TROPPO – Diciamo che la politica locale è bella per questo.

Le baruffe sono all’ordine del giorno, ma senza postriboli, cassandre e pasdaran. I nostri politici hanno mantenuto una certa dose di genuinità, che la retorica, spesso necessaria durante le interviste (assieme a un ottimo trattato su sesso degli angeli, lana caprina, e acconciature di bambole) o gli interventi pubblici non ha ancora cancellato.

De Nicolò: “ Mantiene una continuità sacrale del culto di Maria in età moderna e che ha le sue radici attorno all’anno 1000”

Cesellatori della ceramica d’uso a Montefiore. Infornavano come ai tempi dei Romani

Loro pezzi si trovano anche nel Museo della ceramica di Faenza, il più importante del mondo. Chiusa pochi anni fa. Negli anni ’90, l’erede di Domenico e Ugo, Claudio, morì prima del tempo. Mostra nella filiale della Banca Popolare Valconca di Morciano

Corso di fotografia organizzato dal Circolo. Inoltre, incontri con “In viaggio per il mondo”

– 1955. Sposalizio di un/a giovane di via Ronci (peccato che non ci si ricordi di chi) all’albergo ristorante Risorgimento.

Associazione fondata lo scorso aprile. Organizzano una caterva di attività

– Ci sono persone che i comuni che li annoverano fra i propri cittadini, sono un vero patrimoni. Sono quei cittadini che non dicono mai di no, che quando hai bisogno ci sono a prescindere, anche se non li hai avvisati per tempo. Anche se non sei stato con loro corretto come avresti dovuto. San Clemente è un paese fortunato perché di questi personaggi ne ha più di uno. Ma uno più di ogni altro va preso ad esempio: Gilberto Sensoli.

– Leggere! Per molti un incubo, per altri una passione! E San Clemente da sabato 29 gennaio ha un luogo dove leggere e trovare da leggere sarà più facile e soddisfacente. Si è inaugurata infatti la biblioteca intitolata a “Giuseppe Tasini” aperta agli studenti e a tutta la cittadinanza.

CLIC-CLAC
– Le nonne raccontavano che chi ride di venerdì poi piange la domenica. Ma stavolta al fato ingrato dobbiamo chiedere una deroga perché la conversazione in dialetto che Umberto Carlini terrà al centro polivalente di Sant’ Andrea in Casale promette davvero bene.

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini