Teatro Galli, i riminesi ‘rubarono’ i mattoni

image_pdfimage_print

– Il Teatro Galli aspetta di essere ricostruito dopo i bombardamenti della Seconda guerra mondiale. In questi 60 e passa anni la politica riminese ha cantato tante messe sull’istituzione musicale, prodotto chiacchiere e progetti, ma pochi fatti.
Anzi, punto. Giorgio Conti, riminese, professore alla facoltà di architettura a Venezia, dice che i danni subiti dalla guerra furono davvero pochi. Non crollarono che due archi; il resto lo fecero i riminesi. Asportarono i mattoni per ricostruire le proprie abitazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini
    Condivisioni