Teatro, chiude Umberto Orsini

image_pdfimage_print

Umberto Orsini e Giovanna Marini interpretano ”La Ballata del carcere di Reading” di Oscar Wilde. L’opera nata dal soggiorno in prigione dell’autore inglese – lamento poetico ed esistenziale, testimonianza di dolore e forte denuncia ma anche inno alla bellezza e atto d’amore – diventa uno spettacolo intimo e dolente grazie alla prova d’attore di uno dei maggiori interpreti del nostro teatro e alle canzoni della Signora della musica popolare italiana. Il travaglio interiore di Wilde, rinchiuso a Reading per comportamento contrario alla morale pubblica, rivive attraverso la storia dell’impiccagione di un giovane detenuto, suo compagno di cella, colpevole di delitto passionale e delle reazioni dei suoi compagni di pena. Una denuncia da cui il poeta trae ispirazione e forza per una meditazione, profondamente religiosa, sui mali del mondo, sulla presenza di Cristo e sulla redenzione.
Direzione artistica dei Fratelli di Taglia, dietro la stagione artistica il Comune di Riccione – Assessorato alla Cultura e Politiche per Nuove Generazioni e il ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Regione Emilia Romagna e la Provincia di Rimini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni