Spigolature degli Scrondi

image_pdfimage_print

Babbi Natale d’estate… – Peccato per il maltempo che ha imperversato in buona parte d’Italia, ma quest’anno nonostante le poche risorse, c’è stato da divertirsi. Poco importa se le luminarie in viale Ceccarini sono sempre quelle, sempre lampadine sono; tanta gente, famiglie e giovani per sperare in un nuovo anno migliore di quello passato. Ha fatto tanto parlare di Riccione l’iniziativa benefica “Inseguendo Babbo Natale”, più di 4000 persone che hanno sfilato per la città, con l’attenzione dei mass media nazionali che hanno mandato in onda tanti servizi televisivi, un mega spottone per Riccione, alla faccia del solito spettacolo Rai di fine anno a Rimini, cosa oramai vista e rivista e stravista. Non è stato battuto il record per entrare nel Guinness dei Primati, si potrebbe ripetere l’operazione in estate, saremmo fuori stagione, but the show must go on!!!

Pdl, giovani leoni, vecchi ronzini… – Sembra che il dibattito all’interno del Popolo delle Libertà di Riccione si stia risolvendo in un conflitto generazionale, da una parte le nuove leve capitanate dal giovane consigliere comunale Andrea Usai e dall’altra i vecchi (per militanza, essendoci delle signore) che gestiscono il partito. Si stanno scaldando i motori per le elezioni regionali e il partito si sta spaccando per le candidature, con il capogruppo Airaudo che si sta barcamenando come un navigato democristiano in attesa degli eventi. E’ interessante il giovane Usai, perché ogni tanto parte a testa bassa contro di tutto e tutti e appena gira la testa si accorge che alle sue spalle dei suoi colleghi consiglieri a volte nessuno lo segue, come se non si volesse rompere un equilibrio tra opposizione e maggioranza. Vedremo in seguito, per ora i vecchi ronzini dovranno tenere a freno i giovani leoni.

Craxi e Riccione…– Sull’onda del tentativo di riabilitare Craxi, anche a seguito della proposta del sindaco di Milano di intitolare una via o piazza allo scomparso leader del Psi, i socialisti riccionesi, che militano un po’ qua e un po’ la (spostandosi anche velocemente) si sono messi in movimento per fare la stessa cosa a Riccione, ricordando che Craxi e famiglia frequentavano spesso la nostra città. E’ un motivo sufficiente? Considerando la storia morale di Craxi, potremmo allora intitolare una piazza a Pietro Gambadilegno, oppure alla Banda Bassotti, considerando che tutte le settimane sono nelle edicole di Riccione. Oppure ai signori Mueller (nome di fantasia) che hanno passato per 30 anni le loro vacanze a Riccione, lasciando tanti marchi per la felicità dei riccionesi. Socialisti: ma non avete niente di meglio a cui pensare?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini
    Condivisioni