Quei misanesi che hanno fatto grande Riccione

image_pdfimage_print

A parere di Corrado Savoretti un terzo dei riccionesi di Fontanelle e Riccione Paese giungono da Misano. E hanno fatto non bene, ma benissimo. Si sono ben comportati sia nel settore economico, sia in quello delle professioni, senza contare la politica. Hanno espresso sindaci e assessori. Due nomi su tutti: Francesco e Armando Masini, Corrado Savoretti. Il sindaco Daniele Imola dicevano che erano la lobby di Misano. Il sindaco Terzo Pierani aveva lanciato l’idea di annettersi scacciano. Tutto finì con vivaci e simpatiche polemiche.
Molte delle aziende turistiche riccionesi affondano le radici tra Ca’Rastelli, Misano Monte, Scacciano e Misano Cella. Ad esempio, Vincenzo Leardini, uno tra i massimi imprenditori del turismo, arriva da Ca’ Rastelli. Dalla stessa frazioncina giunge anche Romolo Fabbri (Crispino scarpe). Albergatori anche i Tentoni col “Mon Cherì”. I Galli invece rappresentano una dinastia di impresari edili. Tra i professionisti un nome su tutti, il geometra Mario Faetani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni