Palazzate di Cecco

image_pdfimage_print

[b]Il marpioncello[/b] – Leggiamo: “Tamanti: Noi inesperti? Sì, perché non siamo vecchi marpioni della politica!”. Nell’ammissione di essere sostanzialmente dei “dilettanti allo sbaraglio”, il Tamanti dimentica che si può essere competenti senza per forza essere vecchi marpioni della politica. Che gin gin! I vo ess tutt lor cume Mufén…

[b]Neve (1)[/b] – Leggiamo: “Qualcuno protesta, ma per la Giunta la neve è stata sconfitta”. Dambatt! Facia che ti pò ciachè li mandule…

[b]Neve (2)[/b] – Leggiamo: “Caos neve, il sindaco chiede scusa”. Os-cia che figura! Caghè sota la néva us vén sempre s-cvért…

[b]Pd (1)[/b]: Ricotta- Leggiamo: “Andrea Venturi, eletto per mettere insieme i pezzi del Pd”. Avria savè parché ma stal Venturi i l’ha badzè

[b]“Ricotta”… Pd (2)[/b]: Fritto misto – Leggiamo: “Venturi riunisce tutte le anime del Pd: tutti dentro la segreteria”. Alé, che bèla fritéda! I dis che fréta l’è bona anche ‘na ciavata…

[b]Facce [/b]- Leggiamo: “Del Prete (Arcobaleno): ‘Casa Cerri esempio di doppia faccia dell’amministrazione’”. I fa più facie lor che al garbén…

[b]Vescovo [/b]- Leggiamo: “Tamanti scivola sulla visita del vescovo”. Don Biagio us dà da fè, ma quij ormai j’è ‘ndè in bambòza…

[b]Galleggiare[/b] – Leggiamo: “Opposizioni: Tamanti? Occupato a restare a galla – La città è frastornata dall’immobilismo”. La j va d’ardos. J’è dvént cume l’arvéna ma j’arvinéd…

[b]Conferenza stampa [/b]- Leggiamo: “Tamanti contro tutti, il sindaco in trincea – ‘Si può sempre migliorare ma la mia giunta sta lavorando molto bene’”. Parole dette in conferenza stampa per illustrare i primi 6 mesi di governo. Un momento importante, ma stranamente, era solo senza nessuno degli assessori. Che gli abbiano detto: va avènti té, che ma nun uc scapa da rid?…

[b]Swap [/b]- Leggiamo: “Le banche mettono ko il Comune: persa la causa degli Swap – Costano almeno 700mila euro all’anno fino al 2023”. Os-cia che bèl ciap! Tènt i pèga i pora pataca…

[b]Teatro realtà[/b] – Politica amministrativa e teatro. Quando si dice: che coincidenze! Mentre sta sempre più divampando la polemica sul degrado della città, Giacobazzi presenta: “UNA VITA DA PAVURA”. Mentre il Palazzo viene avvelenato da polemiche sui e tra i dipendenti comunali, la Compagnia ‘E teatre Rimnes’ dà l’esatta dimensione di cosa si è ridotto il Comune oggi: “L’ARDOT DAL LINGUAZI”. Si continua con “MOSTELLARIA” di Plauto tradotta in dialetto pavanese da Guccini che racconta le astuzie dello scaltro servo Furbòn e del suo padrone Strolgo. Infine: Carlo Cecchi mette in scena l’ipocrisia nella pungente satira del “TARTUFO” di Molière. Nel Palazzo e dintorni i “tartufi” abbondano per buttarsi sul carro del vincitore. Ma al Palaz più che un car l’è sno ‘na cariola…

[b]Proteste[/b] – Leggiamo: “Per risolvere le infiltrazioni i lavori partono in primavera. I commercianti di piazza Mercato sul piede di guerra”. – “Case popolari, manutenzione dimenticata – I residenti di via Caravaggio: infiltrazioni, infissi fatiscenti”. – “Centraline vecchie, nei quartieri troppi black out”. – “S.O.S. casa protetta – I parenti degli anziani denunciano gravi insufficienze nella struttura” – “Comune senza sale, neanche in zucca – Città in ginocchio per il ghiaccio: tante lamentele dei cittadini” – “Asilo, le mamme danno l’ultimatum a Tamanti” – “Orari di lavoro, lettera a Tamanti. Dipendenti in rivolta”. Burdèll, iché us mov anche i piatt tla scafa…

[b]Buche [/b]- Leggiamo: “Cimino (Pdl): I soldi per le buche c’erano. A luglio hanno sospeso i lavori su strade e marciapiedi”. Roba da andè a masès t’un canèl ad cana da la vargogna…

[b]Asfalto [/b]- Leggiamo: “La via dura da Natale a S. Stefano – Ad un mese dai lavori l’asfalto alla rotatoria di via Allende è da rifare. Strada molto trafficata, è già piena di buche pericolose”. J’ha fatt propria un bèl lavor a regola d’arte…

[b]Sabato [/b]- Leggiamo: “Comune ‘rosso’, ma ‘sabato fascista’. Dal 1° febbraio cambia l’orario dei dipendenti di Palazzo Mancini. Lettera di protesta di una parte di lavoratori”. Uj sarà da rid sal Cumun cius al sabata. E giù mocle e acidént dla génta incazèda…

[b]Gas [/b]- Leggiamo: “Allarme intossicazione: Comune evacuato. Problemi a naso, gola e occhi per venti dipendenti. Intervento dei vigili del fuoco e dei medici dell’Ausl. Nel mirino l’antigelo della pista di ghiaccio”. Poveri comunali, non bastano le critiche, ci provano anche col gas per falcidiarli. Sotto le elezioni vengono considerati una “risorsa”… po’ i dvénta tutt canocie scuradlèdie…

[b]Cacche[/b] – Leggiamo: “La città invasa dai ‘ricordini’ dei cani: proteste dei cittadini”. Molte vie sono diventate dei veri propri cagatoi. I dis che pisté la mèrda al porta i sold… sé mal caz!…

[b]PromoComune [/b]- Leggiamo: “Negata agli albergatori la sede al Palaturismo. Cecchini (Aia): In sei mesi neppure una telefonata”. Pronto! A dicidìn nun e nu rumpì i quajun…

[b]Pagelle [/b]- Leggiamo: “Tamanti e la giunta: per ora bocciati”. Severo giudizio della stampa. Le opposizioni giuducate ben oltre la sufficienza. Roba da fè al giogh dl’uva: ognun ma chèsa sua…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni