‘Notte Rosa senza poesia. Perché?’

image_pdfimage_print

CULTURA

– Da Comacchio a Cattolica Notte Rosa senza Poesia. Si è vero; ogni genere di spettacolo, scherma, burattini, sfilate di moda, selezione di miss, film, danza, tanti balli, cicloescursioni, sagra del pesce azzurro e del tonno rosa, animazioni negli stabilimenti balneari, spettacoli comici, spettacoli itineranti, clown e saltimbanchi, installazioni, giochi di magia, mostre fotografiche, mostre di pittura, molteplici degustazioni, fuochi d’artificio, concerti e musica di ogni genere soprattutto, ma di poesia nulla.
Per la verità la parola “poesia” appare 2 volte nel programma ufficiale della Notte Rosa di 24 pagine.
La prima a pagina 7, dove è inserita in un contesto discorsivo e ritengo non abbia attinenza diretta allo spettacolo presentato. La seconda a pagina 12, dove si parla di “Spettacolo di sensibilità varia: musica, danza e poesia” (spettacolo che ho visto), nel quale vi è buona musica, ma non vi è un solo verso di poesia.
Perché nessuno ha presentato uno spettacolo di Poesia ?
Forse perché nessuno ha proposto uno spettacolo di Poesia ai vari Comuni aderenti alla Notte Rosa ?
Bella domanda, alle quale mi accingo a rispondere.
Autonomamente ed anche con l’Associazione Katartis ho proposto a vari Comuni sia uno spettacolo di poesia, musica e canzoni denominato “Calycanthus P.”, sia altri spettacoli o rassegne in cui poesia e musica interagivano tra loro, ho anche proposto uno spettacolo all’alba in spiaggia, ma nessuno ha accettato di finanziarli.
Già da anni sto realizzando spettacoli (“Granelli di poesia nel tramonto”, “Note di poesia”, “nel godere dell’amore”, “Granelli di poesia sulla sabbia rosa”, “In te, luminosamente completi”, “nel godere della…poesia” e da ultimo Rassegna “Versi sull’onda” e Rassegna “Tigli tra le rime” ) in cui regina è la Poesia, poi vi sono musica, canzoni, danza, il tutto in un contesto di valenza teatrale, per rendere facilmente fruibile a chiunque la Poesia.
La Poesia non è solo divertimento e svago, è parte intima della vita di ognuno.
Auspico che i Comuni aderenti alla Notte Rosa possano comprendere l’importanza della Poesia e concedere spazio alla stessa, affinché non rimanga limitato quanto scritto da Pierluigi Visci a pag. 22 del programma, il quale invita “…a trattare con amore questa Notte Rosa, bella e delicata come un fiore” , ma senza Poesia, aggiungo.
Se poi nelle pieghe del programma vi siano stati concretamente qualche verso o qualche rima poetica, sarei felice di essermi sbagliato.
L’augurio è che per la Notte Rosa 2011 vi sia effettivamente un po’ di Poesia; cosa è una festa senza Poesia !

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni