Natalino Gasperini, indimenticabili viaggi

Tre angoli del globo affascinanti e suggestivi, che hanno da raccontare molto, le tradizioni, i colori, i modi di vivere e i sapori di terre lontane ed esotiche. Ma povere. I volti di chi nasce lontano da tutto, quel tutto che condizionerà, suo malgrado, la sua vita e la sua sorte.
Dopo i racconti di Pakistan e Banghladesh, l’ultimo appuntamento della rassegna “Viaggi perduti” curata da Natalino Gasparini e Milena Libretto è per giovedì 18 novembre alla sala conferenze della biblioteca della Pesa a Riccione. Si parlerà di India, in particolare della regione di Orissa, una delle più povere e affascinanti, ricca di storia e cultura, ma anche di sofferenza.

Tra villaggi piegati a terra dalla fame e dalla malattia e le meraviglie dei templi indù che svettano fino al cielo.