Coriano, alla conqusita della Valconca con la cultura

image_pdfimage_print

– L’egemonia culturale di Coriano avanza a passi sempre più spediti. Sempre più possenti. Sempre più impetuosi. E’ forte nella quantità, ma soprattutto è avvolgente nella qualità. Di gran lunga è uno dei centri più importanti della provincia di Rimini. I numeri: la biblioteca di Coriano ha 100.000 libri. E gestisce cinque centri lettura che accolgono altri 20.000 volumi. Oltre a quello della frazione corianese di Ospedaletto, ci sono Montescudo, Montecolombo, Montefiore e Saludecio. Insomma, piano piano, anno dopo anno, la cittadina che non è né in Valconca, né in Valmarecchia, ma qualcosa di ibrido va alla conquista della vallata dopo la politica la colloca. Dietro c’è la regia accorta di Paolo Zaghini, il direttore della biblioteca “Battarra” di Coriano. Oltre ai libri, l’egemonia culturale, figlia di quella politica e economica, corianese si sta manifestando anche con il teatro. Zaghini gli sta dando un’organizzazione e una stabilità economica affinché possa essere una calderone dove far frullare proposte e idee. Rinascimento corianese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni