Primarie come Festival di Sanremo

image_pdfimage_print

Cari ex compagni, siamo seri questa è solo una scelta tra tirafferiani e fabbri-morottiani. Le primarie sono altra cosa. Prima una rosa di nomi perchè si possa scegliere, alla fine ne rimangono due e lì si sceglie chi dovrà amministrare la città. Le ultime elezioni non vi hanno insegnato nulla; ad esempio vi state allontanando dalla gente. E’arrivato il momento di capire altrimenti lasciate l’amministrazione in mano alle destre. Tutto vi passa sopra e non vi accorgete che nulla più è come prima. Magnani e Giannini sono due persone per le quali non si può che nutrire stima e ammirazione; si mettono in gioco nell’amministrare un paese- e per questo massimo rispetto. Ma vedo che il partito non ha imparato la lezione: consiglio un convegno o incontro in meno, uno spirito di dialogo sereno, con chi pensa che qualche errore è stato fatto, un giro tra i cittadini in più. Alle comunali forse non voterò Pd, ma quanto detto è una ricetta che consiglio a tutto il Pd. E ritornate fra i misanesi.

Giorgio Pizzagalli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni