Ottobre, il mese di Montefiore

image_pdfimage_print

Appuntamenti nelle domeniche di ottobre:

12, 19, 26 .

Ingresso libero

Profumi e colori autunnali autentici. Dove si fondono ulivo e castagno: una rarità

Vino bianco e rosso dalla fontana

– La bella fontana in ghisa sotto le mura malatestiane che cingono il borgo spilla vino bianco e rosso dai rubinetti durante le domeniche della Sagra della Castagna. Per attingere è sufficiente acquistare il raffinato bicchiere di terracotta che la Pro Loco mette in vendita.
Al prezioso oggetto d’uso della civiltà contadina, uno dei simboli artigianali di Montefiore, si aggiunge il piacere del vino che sgorga dalla fontanella.

RELIGIOSITA’

Bonora, passeggiata fino al santuario

– Le domeniche montefioresi di ottobre possono essere anche la giusta scusa per visitare il santuario della Madonna di Bonora, forse il più importante della provincia di Rimini e molto venerato anche da molte genti del Pesarese. Si trova a qualche centinaio di metri dal centro abitato, scendendo la strada “Pedrosa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini
    Condivisioni