Gradara, 50 magie di Picasso

image_pdfimage_print

– “Picasso al cubo”, è il titolo della mostra primaverile in cartellone a Palazzo Rubini Vesin di Gradara dal 23 febbraio al 2 giugno. L’arte va vista come crescita personale, se di qualità ha la forza di essere anche turismo culturale e di attirare appassionati a Gradara durante i mesi primaverili. Tenendo conto di tutto questo, la Banca di Credito Cooperativo ha dato il fondamentale apporto economico per realizzare l’appuntamento promosso dal Comune di Gradara e realizzato da Gradara Innova, che ha in Andrea De Crescentini il direttore.
L’esposizione racconta varie fasi dell’artista spagnolo: quella legata al cubismo (11 tavole), alla Tauromaquia, ovvero la tradizione popolare della Spagna più profonda. Infine, 12 incisioni legate a “Le Cocu Magnifique”, un viaggio nell'”aspetto più passionale del desiderio”: la gelosia. Il percorso gradarese si apre con l’imperdibile “Buste d’Homme au Médaillon”, un pastello su carta del 1969.
Afferma Fausto Caldari, presidente della Bcc di Gradara: “E’ un evento importante che qualifica l’attività culturale di Gradara e punta decisamente all’ulteriore valorizzazione di un territorio di grande potenzialità. Noi siamo semplicemente attenti ad ogni iniziativa che tende alla crescita della città ed allo sviluppo economico, sociale e culturale della propria comunità di appartenenza. Abbiamo aderito con interesse ad un’iniziativa che contribuisce ad aumentare la visibilità dei nostri luoghi caratterizzandoli con un’offerta turistica sempre più qualificata e specialistica”.

Per ulteriori informazioni: Gradara Innova
Tel. 0541 964673
www.gradarainnova.com
info@gradarainnova.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni