Bcc Gradara, la cultura nel segno dei giovani

image_pdfimage_print

Riconoscimenti per 71 ragazzi tra le province di Pesaro e Rimini. Caldari:
“Ai giovani va data fiducia;
ed è proprio quello
che la Bcc di Gradara cerca di fare”

– “Gentilissimo direttore, le scrivo per ringraziarla profondamente del suo gesto di grande generosità totalmente gratuita e a noi gradita. Grazie a lei due nostri studenti hanno un riconoscimento concreto e pubblico del loro impegno serio e motivato nel quinquennio liceale. Potranno contare anche sul suo contributo per la futura scelta universitaria”. Con queste parole Daniela Tagliatesta Careri, dirigente scolastico in Pesaro, ha ringraziato la Banca di Credito Cooperativo di Gradara per la terza edizione delle borse di studio intitolate a Guido Paolucci. Cattolichino, scomparso nel luglio del 2006, era uno tra i massimi medici oncologi italiani per bambini.
Due le sezioni: studenti delle scuole medie inferiori e superiori e gli universitari (per quest’ultimi c’è stata anche la pubblicazione delle tesi). Settantuno ragazzi premiati (in rappresentanza di 17 comuni tra Pesaro e Rimini, i luoghi dove opera l’istituto di credito), la cerimonia si è tenuta lo scorso 15 novembre in un gremito Teatro della Regina di Cattolica. I giovani hanno ricevuto l’attestato dalle mani di Maria Lucia De Nicolò (professore di storia all’Università di Bologna), Fausto Caldari (presidente della Bcc), Luigi D’Annibale (direttore generale della Bcc), Giancarlo Messina (curatore delle borse di studio), Cesarino Romani (assessore all’Ambiente della Provincia di Rimini), Franca Foronchi (sindaco di Gradara), Pietro Pazzaglini (sindaco di Cattolica) e Rosina Alessandri (assessore alla Cultura di Gabicce Mare).
Nel lungo, piacevole e senza noia pomeriggio, la professoressa De Nicolò, nella sua “lezione” ha sottolineato il valore del sapere e il merito come crescita economica e sociale. Musica dolce per i futuri uomini.
Luigi D’Annibale ha rimarcato che “una società deve ispirarsi all’ottimismo, sia pure attraverso il sacrificio. L’impegno spesso è sacrificio, ma i risultati sofferti sono quelli che danno però le migliori soddisfazioni. Qual è l’eredità morale trasmessa dal prof. Guido? Studio, impegno, entusiasmo, apertura verso gli altri.
Tutti presupposti, perché i ragazzi possano realizzarsi e costruire un mondo capace di superare gli errori delle generazioni che li hanno preceduti. La Banca di Credito Cooperativo di Gradara opera anche per questo”.
L’auspicio di Fausto Caldari, il presidente: “Spesso si parla di economia in affanno, di economia italiana piuttosto fragile, e si associa il ragionamento ad un’istruzione universitaria inadeguata; si sente dire che la classe dirigente italiana, oggi si forma solo nelle università straniere. Non concordo. Penso che l’istruzione sia determinante per la crescita del reddito pro capite, i futuri protagonisti della ripresa economica, saranno quegli stessi giovani che la nostra società si ostina ancora, almeno parzialmente, ad isolare o escludere.
Sono convinto che di giovani meritevoli e preparati, ce ne sono; è necessario scoprirli, valorizzarli, dar loro fiducia; ed è proprio quello che la Bcc di Gradara cerca di fare”.

Premiati, quel ponte tra Rimini e Pesaro

– Le borse di studio della Bcc di Gradara rappresentano anche un ponte tra le province di Pesaro e Rimini. Ecco i 71 premiati.

Medie inferiori
Albertini Mara (“Filippini”, Cattolica), Andruccioli Martina (“Villa”, San Clemente), Bacchiani Mara (“Pascoli”, Tavullia), Bartolotti Giorgio (“Marvelli”, Rimini), Bloise Alessia (“Duccio”, Miramare), Bongermino Stefania (Giovanni XXIII, Misano), Concetti Cecilia (“Alighieri”, Pesaro), Concetti Costanza (“Alighieri”, Pesaro), De Felice Anna Clara (“Manzoni”, Pesaro), Delbaldo Chiara (“Albini”, Saludecio), Difalco Daniele (“Manfroni” – “Cervi” – “Pascoli”, Riccione), Dionigi Pierfrancesco (“Santa Filomena”, San Giovanni), Franca Ilaria (“Galilei”, Pesaro), Fresina Eleonora (“Branca”, Sant’angelo In Lizzola), Garizio Andrea (“Gaudiano”, Pesaro), Gattoni Nicola (“Rossini”, Montelabbate”), Genghini Eleonora (“Spallanzi”, Rimini), Marini Francesca (“Leopardi”, Pesaro), Mercatelli Alessandro (“Broccoli”, Morciano), Montanari Giulia (“Manfroni” – “Cervi” – “Pascoli”, Riccione), Montanaro Eva (“Olivieri”, Pesaro), Pedini Sara (Pian Del Bruscolo), Pizzagalli Giulia (“Manfroni” – “Cervi” – ” Pascoli”, Riccione), Radulova Olha (‘Panzini-Borgese’, Rimini), Renzi Teo (“Cervi”, Mondaino), Sinani Ina (“Bertola”, Rimini), Talevi Luca (Coriano), Teneggi Lucia (“Lanfranco”, Gradara), Tufariello Chiara (“Alighieri-Fermi”, Rimini), Vanni Elisa (“Manfroni” – “Cervi” – “Pascoli”, Riccione), Vannoni Giulia (San Giovanni), Vanzolini Tania (“Lanfranco”, Gabicce Mare), Vicentini Francesco (“Campanini”, Pesaro), Vignali Giacomo (“Maestre Pie”, Rimini).

Medie Superiori
Acciarini Alessio (“Leonardo da Vinci”, Rimini), Andreucci Moreno (“Gobetti”, Morciano), Berti Giovanna (Pesaro, “Storoni”, Pesaro), Bigini Noemi (“Cecchi”, Pesaro), Bovicelli Paolo (“Marconi”, Pesaro), Cavalli Elena (“Cesare-Valgimigli”, Rimini), Cirnigliaro Giulio (“Einstein”, Rimini), Corbelli Ilenia (“G. Cesare – M. Valgimigli”, Rimini), Del Bianco Lucia (“Bramante”, Pesaro), Fabbri Martina (“Serpieri”, Rimini), Fabbri Michele (“Alighieri”, Rimini), Gentili Andrea (“Valturio”, Rimini), Magnani Antonio (“Michelangelo”, Rimini), Mariani Viola (“San Pellegrino”, Misano Adriatico), Massi Giacomo (“Benelli”, Pesaro), Montagna Anita (“Mamiani”, Pesaro), Mussoni Virginia (“Gobetti”, Morciano), Nardini Giacomo (“Genga”, Pesaro), Negusanti Stefano (“Mengaroni”, Pesaro), Paolini Giacomo (“Mamiani”, Pesaro), Pashaj Silvana (“Gobetti”, Morciano), Pensalfini Marco (“Volta”, Riccione), Ricci Michele (“Belluzzi”, Rimini), Ridolfi Lorena (“Mamiani”, Pesaro), Rinaldi Veronica (“Gobetti”, Morciano), Sfameni Davide (“Savioli”, Riccione), Tarducci Martina (“Branca” – “S. Marta”, Pesaro), Tenti Giacomo (“Storoni”, Pesaro), Tordi Martina (“G. Cesare – M. Valgimigli”, Rimini), Vandi Serena (“Serpieri”, Rimini), Vaselli Fabia (“Fellini”, Riccione), Vocino Isabella (“Einaudi”, Rimini), Volanti Patrizia (“Malatesta”, Rimini), Xia Davide (“Marco Polo”, Rimini).

Universitari
Premio “Giovani Talenti” – Seconda Edizione 2008
Scienze matematiche, fiscihe e naturali – Dott. Andrea Cerri di Cattolica “Stabilità ed aspetti computazionali in teoria della taglia multidimensionale”.
Ingegneria gestionale – Dottor Michele Marchetti con “Analisi Cfd del comportamento termoidraulico del nocciolo del reattore raffreddato a piombo Elsy”.
Dott.ssa Maria Giulia Terenzi – “Storia e tecniche esecutive dei cassoni rinascimentali rivestiti in pastiglia dorata”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni