Teatro: Leggere l’arte con quel geniaccio di Cecchini

image_pdfimage_print

– Vincenzo Cecchini prima di essere pittore e poeta di certo talento, con una profondità sempre dissacrante, è un signore che ama non prendersi sul serio, ma con serietà scanzonata. Tutto questo, e molto di più, ovvio, lo si può trovare nel suo ultimo libro “La ragione, il grido e il sogno”, ovvero per una lettura dell’opera d’arte. E’ il risultato finale del laboratorio per l’educazione all’immagine fatto da Cecchini insieme a studenti cattolichini. Pubblicato su spinta della Banca di Credito Cooperativo di Gradara, l’assessorato alla pubblica istruzione del Comune di Cattolica e il patrocinio della Provincia di Rimini, viene presentato il 14 aprile, alle 16, al teatro della Regina. Ai fortunati intervenuti è offerta una copia, con lo spirito con cui a casa si offre un bicchiere di vino. Buono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini
    Condivisioni