Rimini Fiera – Salone internazionale dell’accoglienza: uno scrigno di idee

image_pdfimage_print

– Idee, idee, idee per i professionisti della ristorazione. Le presenta la 57^ edizione del Salone internazionale dell’accoglienza turistica in programma a Rimini Fiera dal 24 al 27 novembre.
Organizzata da Rimini Fiera, con il patrocinio di Federalberghi, è riservata al pubblico agli appassionati e curiosi del proprio mestiere: a coloro i quali lo fanno col cuore e con la mente: grossisti, buyer di catene alberghiere, architetti e progettisti, buyer di comunità, operatori del settore alberghiero, della ristorazione e di pubblici esercizi.
Nuova la suddivizione in percorsi espositivi: 360° Contract (soluzioni chiavi in mano per hotel, ristoranti, locali pubblici, uffici, show room, navi da crociera), spazi e ambienti (arredamento e componenti d’arredo, accessori , inter deco’ (salone delle pavimentazioni, tessuti, rifiniture d’interni per il contract), forme e dettagli di stile (vetri, cristalli, porcellane, argenteria, tovagliati e biancheria, linea cortesia), wellness & cocooning (benessere per hotel, beauty farm, centri estetici, accessori per il benessere nella stanza da bagno), technology & building automation (tecnologia, sistemi di sicurezza, automazione), spazio bar (attrezzature per il bar e ristorazione veloce), food-service equipment (grandi impianti per la ristorazione).
Elementi di spunti della manifestazione è la mostra. Quest’anno ha per titolo “Guest village. Lungo le nuove strade dell´ospitalità”. Per la prima volta, si caratterizzerà come mostra diffusa all´interno dei diversi padiglioni occupati.
I progettisti sono nomi famosi che, automaticamente, confermano SIA GUEST in quel ruolo di riferimento internazionale a cui l´hanno consacrata le precedenti edizioni.
Per le aree dedicate all´intrattenimento hanno dato la loro adesione Luca Scacchetti, Cristina Corti, Caberlon&Caroppi, Aldo Cingolani/Giugiaro Design.
Per ´design – lusso´: Roberto Semprini e Marcello Ceccaroli.
Per l´area ´arte´: Nicoletta Negro, Alessandro Pierandrei, Studio 63, Elisabetta Motta.
Nell´area ´moda´: Simone Micheli, The Hickson Design Partnership.
Infine, lo spazio ´ristorante´ vedrà protagonista Alessandro Mendini.
Il percorso di Guest Village guiderà il visitatore alla scoperta delle nuove vie percorribili dall´hotellerie tra design, arte, moda, intrattenimento e ristorazione. A indicare la strada all´albergatore contemporaneo saranno le interpretazioni di nuove promesse e nomi eccellenti del design e del mondo progettuale.
I temi riguardano diverse aree di intervento e, quindi, altrettante suggestioni: Entertainment street (dove bar, lounge, risto-lounge e spazi collettivi diventano il fulcro dell´hotel contemporaneo); Design boulevard (vetrine lungo una via dello shopping); Food ´en place´ (un ristorante funzionante dove design, architettura e alta cucina spettacolarizzano la tavola); Passerelle della moda (l´hotel per le griffe della moda); Luxury frontiers (architettura e design italiano reinterpretano il lusso sfrenato per Dubai, nuova frontiera dell´hotellerie sette stelle); Art gallery (l´albergo che si veste´ d´arte).

CURIOSITA’

Dieci settori merceologici

I settori merceologici presenti sono i seguenti: attrezzature per la ristorazione, arredamento contract, hotellerie, tecnologia, impiantistica, arredo bagno, benessere, inter Decò per alberghi, residence, ristoranti e pubblici esercizi.

I NUMERI

Più di 40.000 visitatori – Gli stranieri: circa 2.500

– Quest’anno Sia Guest presenta oltre 700 espositori su 90 mila metri quadrati e ospiterà anche i grandi impianti per la ristorazione. Ogni anno giungono più di 40.000 visitatori (circa 2.500 gli stranieri).

Per maggiori informazioni: www.siarimini.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni