image_pdfimage_print

CON ALLEGRIA MA NON TROPPO

– Non fatevi ingannare dal nome nuovo: li conoscete già da un pezzo. Fino a due anni fa erano “Attori in corso” quelli che, di solito, sbucano in primavera appena si affievoliscono i toni di tanti serate teatrali e rassegne dialettali che accalorano l’inverno.

Fabrizio Piccioni, Comunisti italiani, assessore provinciale dallo scorso dicembre

Ragazzo prodigio della politica misanese. Nel ’98 si iscrive ai Comunisti italiani. L’anno dopo entra in Consiglio comunale e diventa assessore al Bilancio. Nel 2004 consigliere provinciale con il 5% dei suffragi, a Scacciano più voti del diessino Tiraferri

(Il vecchio nome di Misano Mare)

– Per una cerimonia due misanesi si sono incontrati lo scorso gennaio nei pressi della chiesa di Misano Mare (che una volta si chiamava E’ Fnil). Entrambi di mezz’età vengono presentati da due amici.

Fu erborista e confessore della famiglia imperiale asburgica, alla quale lasciò l’immobile misanese

Da più di mezzo secolo sono sinonimo di macelleria a Misano. Clienti da Bologna, Milano, Riccione, Rimini. Per gioco diventati anche produttori di salumi e pasta fresca. Sempre col sorriso da vecchi romagnoli

– Se fate caso ai confini di ogni città o paese, c’è sempre uno spazio o intervallo del non sapere come proseguire (le periferie). Di solito la città tende sempre a svilupparsi verso il nord, fino a quando non essendoci più lo spazio, guardano a sud (perché prima non ne avevano il tempo) e si chiedono “ma che ####abbiamo combinato” alcuni, altri constatano dicendo “gran bel casino”.

14 febbraio San Valentino, martire e patrono degli innamorati

“Il confronto tra Silvio Di Giovanni ed Astorre Mancini è stata buona cosa”. Giuseppe Ricci entra nel dibattito

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini