Misano Monte, la Festa del Crocifisso

image_pdfimage_print

LA TRADIZIONE

– “Ma il gioiello della chiesa è senz’altro costituito dal Crocifisso ligneo del XVI secolo, custodito nel lato sinistro del transetto. Qualche esperto lo farebbe provenire dal Nord’Italia (Trentino o Veneto); in ogni caso siamo convinti di un’opera scolpita da qualche artista tedesco (si sa che in questo campo i teutoni erano degli autentici maestri). A parer nostro è una scultura di grande pregio per l’armonia della forma, la drammatica, ma composta espressione del volto, il realismo cromatico e la perfezione dei dettagli anatomici”. Lo ha scritto il professor Vincenzo Rossi, a proposito del Crocifisso.
Oggi, la preziosa scultura si trova sopra l’altare maggiore (prima lungo la navata sinistra), in armonia con un dipinto del ‘600 che reca la Vergine e i santi Biagio e Erasmo. E presto, la preziosa icona sarà restaurato, assicura don Angelo.
La festa ha origini antichissime ed è molto sentita. Ne approfittano i tanti misanesi di Misano Monte che sono andati ad abitare altrove; nel dopoguerra la mèta più gettonata era Riccione, per il rimpatrio. Costoro sono molto gratificati per la mostra fotografica con vecchie immagini.
La chiesa, una delle più belle e grandi della Valconca, testimonia anche il potere economico e culturale raggiunto da Misano Monte (un tempo, poi, il campanile era molto più alto, 35 metri).
Costruita nella metà dell’Ottocento, le fondamenta risalgono a prima del 1000. Scrive lo storico Currado Curradi: “Le carte ravennati anteriori al mille ricordano tre Pievi della Valconca: San Giorgio in Conca, Sant’Erasmo di Misano, Sant’Andrea in Casale”. Insomma, origini nobili. E la raffinatezza della comunità la si può leggere anche dall’organo, il Callido. Restaurato da pochi anni, il 21 agosto lo si celebra con un concerto, inizio alle 21, tenuto da Matteo Messori. La chiesa continua ad arricchirsi di opere d’arte. L’ultima: i mosaici di Augusto Del Bianco

Programma

21 agosto
Concerto d’organo (Callido), ore 21, tenuto da Matteo Messori, in ciollaborazione con il Rotary Club-Riccione-Cattolica

25 agosto
Ore 20 – messa
Ore 21 – Processione con il Crocifisso per le vie del paese

26 agosto
Ore 19 – Motoraduno
Ore 21 – orchestra Carlo e Donatella

27 agosto
Ore 11 – Messa solenne
Ore 12 – Pranzo insieme con prenotazione
Ore 17 – messa
Dalle 17 alle 24 – Festa popolare con orchestra Debora Blue band
Ore 20 – Spettacoli di ballerini
Ore 23 – Fuochi di artificio
– Pesca di beneficenza
– Mostra fotografica “Come eravamo”
– Mostra del pittore Paolo Salvadori
– Pizza nel chiostro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni