Ciaroni, altra bella pagina

image_pdfimage_print

– “A Natale doniamo un sorriso ai bambini meno fortunati”. Con questo sentimento Mauro Ciaroni ha messo in campo il quarto atto del suo speciale volontariato: ‘Progetto Sofia”, in nome ed onore della figlia di 6 anni, che un anno e mezzo fa ebbe l’idea guardando un documentario sui poveri del mondo in televisione. I soldi raccolti vanno ai bambini negli orfanotrofi dell’Uganda, Tanzania, Perù e Mali. Inoltre, una cifra sarà destinata alla ricerca di una malattia rara che affligge 450 bambini italiani, tra cui la misanese Beatrice Bucci.
Mauro Ciaroni ha il tocco “magico” di saper coinvolgere gli altri. Oltre, agli amici, agli animi sensibili, lo seguono molte imprese ed enti. Qualche nome: Comune di Misano Adriatico, Comitato cittadino di solidarietà di Misano Adriatico, la Banca Malatestiana, il Conad Misano, la Signorini Farmaceutici, il panificio Ermes Villa, la Farmacia di Misano, l’Elettromeccanica Marco Muccioli. Alla sua quarta iniziativa ha contribuito anche la Legione Biancorossa (tifosi del Rimini Calcio che hanno come motto “Forza e onore”, tratto dal film “Il gladiatore”).
Ed una mano importante è giunta anche dal bar Biliardo di Misano Cella. Luciano Migliorini, il gestore, per le feste natalizie, ha devoluto in beneficenza 2 centesimi di ogni consumazioni della caffetteria. Inoltre, sul banco del bar campeggiava un grande salvadanaio di coccio aperto dopo la Befana.
Dunque, il “Progetto Sofia” parte, come spesso capita nei misteriosi intrecci dei fatti della vita, per caso. Circa un anno e mezzo un documentario di povertà, fa esclamare alla piccola Sofia: “Possiamo fare qualcosa per i bimbi poveri?”.
Appassionato di viaggi spartani, per scoprire usi ed abitudini di popoli, natura e costumi, Mauro ha in calendario un viaggio africano. Parte la sensibilizzazione. Pensa di raccogliere un migliaio di euro da poter spendere direttamente in loco: medicine, giocattoli, vestiti, cartolleria. Invece, con i migliori gli amici, i conoscenti, le istituzioni sono generose. Mauro mette insieme una cifra importante: 11.000 euro.
In tre “Progetti Sofia” ha messo insieme più di 20.000 euro. Ora il quarto.
Mauro Ciaroni ha fatto proprio una bella breve massima di saggezza di madre Teresa di Calcutta: “Possiamo fare tutti qualcosa di piccolo con grande amore. Ma insieme possiamo fare qualcosa di meraviglioso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione: Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | Tel. 0541611070 | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini
    Condivisioni