Vacanze, studenti in fabbrica col babbo

image_pdfimage_print

“Porte aperte ai giovanissimi”. Questa la denominazione di un progetto in casa dell’Ifi di Tavullia (azienda leader a livello europeo per la produzione e tecnologia di banchi bar). Quest’anno, 10 ragazzi per 7 settimane, regolarmente retribuiti, affiancheranno i genitori nel lavoro. Sono: Mattia Albertini, Alessandra Albertini, Simona Alessandri, Roberto Cesaroni, Fabio Fabi, Elisa Marinelli, Vincenzino Patti, Fatoumata Sylla, Federico Tornati, Marco Tonucci.
Per sé, i giovani avranno il mese di agosto.
Al sesto anno, è aperta a tutti i figli dei dipendenti che lo richiedono, a partire dalla fine della scuola fino alla chiusura dell’azienda per ferie.
E’ un rapporto di reciprocità tra genitori e figli. Da una parte i ragazzi possono verificare sul campo che cosa fanno i padri; dall’altra, padri orgogliosi di vedere i figli nel proprio ambiente di lavoro. Inoltre, l’esperienza è anche un modo per valutare le strade da percorrere. Dietro c’è la filosofia dell’azienda che crede nell’asse: formazione-lavoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




    Privacy*

    FACEBOOK

    La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
    © 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
    Web Marketing Rimini
    Condivisioni