L’unica difesa è l’innovazione

image_pdfimage_print

– L’entusiasmo del fanciullo con la riflessione degli adulti, perché i successi mietuti non ti assicurano il futuro. Insomma direbbero i contadini, acqua passata non macina più.
Con questo spirito la Steelmobil di San Giovanni in Marignano, azienda leader per la produzione medio-alta di sedie per bar, alberghi, locali, va ad affrontare la propria sfida con il mercato ed il proprio avvenire. Opera in un settore impervio, dove la concorrenza del prezzo che arriva dall’Estremo Oriente significa una corsa impari, dove l’unica difesa possibile si affronta sulla bontà del prodotto a 360 gradi: progettazione, bellezza, comfort, materiali, durata.
Allora che cosa fare per stare sul mercato? Dice Gianfranco Tonti, cattolichino, direttore generale di Ifi Industrie, gruppo leader europeo per l’arredo bar (banchi, sedie e tavoli) delle quali Steelemobil ne è uno dei rami: “Nel segno di fatiche nuove, in scenari nuovi, mettiamo in campo idee e prodotti per affrontare il mercato globale e la nuova concorrenza fatta di prezzi aggressivi e non solo. Noi stiamo investendo per affrontare gli scenari prossimi. Abbiamo rivisto il nostro marchio ed abbiamo puntato su prodotti ad alto contenuto di idee”. L’ultima idea è Denis Santachiara, uno tra i maggiori designer italiani, un maestro capace di sintetizzare progettazione ed esecuzione nel segno dei migliori artigiani, con l’intento di trasmettere suggestioni poetiche attraverso gli oggetti.
Questo andare a ricominciare della Steelmobil è avvenuto lo scorso 24 marzo a Milano. In uno spazio scenico ha presentato la poltroncina di Santachiara, “Scoop” (mestolo), ad 80 giornalisti. In sala le sedie, sul palco i cronisti, la voce recitante di Matteo Giardini, per approfondire una seduta-sfida. Scocca in “Hirek”, un polimero resistente agli urti, ai detergenti, all’alcool, alloggiato su gambe in acciaio inox; anche questo un materiale in grado di resistere ad ogni condizione atmosferica.
Progettista di interni ed esterni, Santachiara ha pezzi esposti in musei d’arte moderna notevoli: Moma a New York, Musée des Arts Decoratifs del Louvre, National Museum of Modern Art di Tokio, Triennale di Milano.
Da anni, la progettazione Steelmobil è legata alla tecnologia, ai materiali, non meno che alle conoscenze degli artigiani. Si è affidata alle idee di importanti progettisti: Carlo Bimbi, Emilio Nanni, Egidio Panzera, Studio Simonetti, Studio Progettisti Associati.
Tonti: “Seguire i concorrenti sul prezzo significa chiudere. Oltre alla qualità, puntiamo al servizio. Con i nostri prodotti tentiamo di dare le risposte alle necessità del cliente: al primo posto nei nostri pensieri”.

I NUMERI

Ifi Industrie, gruppo da 53 milioni di euro

– Sede a Tavullia, Ifi Industrie sono un gioiellino di aziende. Leader a livello europeo per la costruzione di banchi bar: sia artigianali, sia industriali. Leader nelle produzione delle sedie. Leader nelle produzione di tecnologia. La filosofia produttiva va alla ricerca della qualità tecnica e della bellezza senza fronzoli, all’interno di relazioni umane basate sul rispetto reciproco. Le quattro aziende e gli 11 marchi impiegano 380 persone. Nel suo settore è sempre stata all’avanguardia. Alcuni marchi: Ifi Arredi Bar, Steelmobil, Metalmobilarredo, L&R, Coletti, Lai, Rossi Dimension.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni