SAPORI E COLORI DEL NOSTRO DIALETTO di A.F.

image_pdfimage_print

– Al conta cume al do ad cop quand al cmanda baston (1)
– Lai sta ben, u l’ha vlu la fiola dal re… (2)
– L’aj l’è al re e la zvola l’è la regina dla cuséna (3)
– Ven aventi, cust fè bus-bus? (4)
– Ten su al murél, pécia al lum e smorta al frèl (lume delle barche) (5)
– Nu fa li robie a la sanfasona (6)
– L’è un po’ sbrinta (7)
– Te t’è voja ad sbruz, ma mé lan mi gira propria pri gnint… (8)
– Sta bon ca so vnu sbaiucland, an mi pos lamentè (9)
– Cus cl’è stal sbaruclament ad piat? (10)
– I ché j’è un gran sfunic, al pèr Casamicciola… (Comune dell’isola di Ischia terremotato nel 1883) (11)
– Se an t’ardus us fa l’ora ad nota (12)
– Lan va bén pri gnint, j’è ‘na scaia in gir… (13)
– Cust vo la caroza si caval? (14)

– (1) Non contare niente
– (2) Voleva il meglio, invece…
– (3) L’aglio è il re e la cipolla è la regina della cucina
– (4) Vieni avanti, non esitare
– (5) Stai su, non prendertela più di tanto
– (6) Fare in modo sgraziato
– (7) Alquanto vivace
– (8) Hai voglia di storie, a me invece non mi gira per niente
– (9) Rimediato soldi per quel tanto da non lamentarsi
– (10) Rumore fastidioso di piatti
– (11) Confusione, disordine
– (12) Si fa tardi
– (13) C’è miseria in giro…
– (14) Detto di ersona incontentabile
– (15) Quando se ne parla qualcosa di vero c’è…
– Quand i dis, o l’è rèvie o l’è radis… (15)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni