Magnani, candidato a sindaco per il centrosinistra

image_pdfimage_print

– La pallina della roulette politica del centrosinistra si è fermata nella casella di Antonio Magnani. Sarà lui il candidato a sindaco per Ds, Margherita, Comunisti italiani, Socialisti per Misano (ritornano al governo della città dopo 40 anni). Doveva entrare anche Rifondazione comunista, ma all’ultimo momento ha detto no. “Non c’è il rinnovamento”, ha sintetizzato Sandro Pizzagalli, il segretario di Rifondazione. Rifondazione ha rinunciato a due sedie importanti: un assessorato e la presidenza del Consiglio comunale. Un gesto davvero nobile, dato i tempi. Tuttavia, la sua presenza avrebbe allargato la base sociale.
Il percorso di Magnani è iniziato almeno un anno fa. Aveva calibrato il suo disegno politico con un’idea fissa: allargare la giunta ad altre forze della città come i socialisti e Rifondazione.
Il suo nome è stato un lungo tira e molla. Lo si è addidato di non essere in grado di accompagnare per mano lo sviluppo economico. Ma egli fa notare: “Forse ci si dimentica che lavoro alla Cna, l’associazione degli artigiani che ha fatto della concertazione e dello sviluppo il suo credo”. I denigratori lo hanno dipinto anche come una persona grigia; mentre ha il senso della battuta folgorante ed irriverente, non meno che auto-ironica, tipica del romagnolo che arriva dalla cascina.
A chi gli chiede il suo punto di riferimento politico, risponde: “Due nomi: Enrico Berlinguer, a livello storico-nazionale ed Antonio Semprini, a livello locale”. Circa 45 anni, Magnani inizia a far politica nella Fgci. Poi diventa segretario della sezione del Pci di Misano Cella, la sua frazione. Una lunga gavetta: consigliere comunale, assessore al Bilancio. Cinque anni fa, entra nel Consiglio provinciale; dall’anno scorso è anche il capo-gruppo dei Ds. Sposato, due figlie, da giovane calciatore di poco talento e molta applicazione, come tanti politici, tifa Inter, non proprio rose e soddisfazioni da molti anni.
Con Magnani ritornano i socialisti al governo. A Misano il Garofano vanta radici ferme. E si sono fatti notare per un’opposizione grintosa e precisa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Accadeva nel:

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni