Carim, semestre positivo

image_pdfimage_print

– Se la Fiat va bene, l’Italia va bene: forse era vero un tempo. Se la Cassa di Risparmio di Rimini va bene, l’economia della provincia di Rimini va? E’ molto probabile; l’istituto bancario vale circa un terzo della raccolta ed altrettanto degli impieghi.
Il presidente Fernando Pelliccioni ha presentato i primi 6 mesi dell’anno con il vento a favore: cresce la raccolta globale (da 3.781 a 4.257 milioni di euro): più 12,5 per cento rispetto all’anno precedente; crescono gli impieghi alla clientela (da 1.922 a 2.213 milioni). Salgono anche gli utili (da 5,21 a 5,52 milioni): più 5,95 per cento. Un dato calante è rappresentato dal numero dei dipendenti, passati da 713 a 709, nonostante l’apertura di alcune filiali.
A chi gli chiede se attraverso l’andamento della banca si possa illuminare il momento economico della provincia, risponde Pelliccioni: “Credo che non siamo più un indicatore sufficientemente valido; anche le filiali collocate nelle zone turistiche hanno visto aumentare i flussi dal 31 agosto al 15 settembre del 3,92 sullo stesso periodo del 2003. Possiamo però dire, attraverso le nostre antenne, che gli imprenditori in questo momento non sono più ottimisti ma meno pessimisti. Inoltre, c’è voglia di lavorare, con tanti che hanno fiducia nel futuro”.
Una percentuale interessante, che può far riflettere sullo stato economico del territorio, è il monte impieghi, il denaro prestato alla clientela: il 60 per cento se ne va in mutui immobiliari. Non solo questo significa che il comparto mattone tira, ma che si va a premiare la rendita fondiaria; insomma si bruciano risorse e non si crea il benessere sul medio e lungo periodo. Per invertire la rotta, dovrebbe intervenire la politica. Ne ha la forza?
Di par suo la Carim, con 100 filiali, distribuite da Bologna fino a Roma, oramai senza soluzione di continuità territoriale, entro il 2006 dovrebbe aprire altre 20 filiali. Curiosità: la Cassa si colloca al 787° posto nel mondo e 31.a in Italia. Sull’ultimo numero della rivista internazionale di finanza “Lombard”, bilancio del 2003, Banca Carim è al settimo posto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni