Suicidi e cazzeggiamenti

image_pdfimage_print

di Enzo Cecchini

Nonostante la volontà di lavorare e una buona condotta, sentiva addosso quella parola che da noi suona come un’infamia: clandestino. Parola che riduce una persona allo stato di animale da braccare.Bella civiltà!
Ci si chiede se qualcuno poteva fare di più per evitare questa tragedia. Se il sindacato si è fatto carico dell’accaduto. Alla vigilia di Ferragosto, la notizia è appena comparsa su un paio di giornali, per poi sparire completamente. Silenzio! La giostra dalle mille luci della Riviera non poteva essere coinvolta, qui gli imperativi sembrano due: divertirsi e fare i soldi. Nel frattempo il gotha della classe politica nostrana “cazzeggiava” se la piadina sia di destra o di sinistra e se con la nutella sia uno schiaffo o un aggiornamento della tradizione. Peggio della zanzara tigre. Quanta ipocrisia!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni