Il ricordo: ‘Tigamo’, la memoria storica

image_pdfimage_print

[img align=left]http://www.lapiazza.rn.it/ottobre/marinai1.jpg[/img]Morto a 97 anni, era diventato la memoria storica della città, un archivio senza fine. Lo ricordo insieme ai suoi amici che nei racconti di mare, puntualmente, chiedevano il suo intervento: “L’è vera Guido?”. E lui annuiva, arricchiva il racconto, sentendosi coinvolto con occhi da bambino.
Quante ore ho passato insieme a lui “tormentandolo” con mille domande, la richiesta di nomi e soprannomi. Una volta nel raccontare un periodo della guerra arrivò a commuoversi fino alle lacrime. Era un bravo marinaio motorista, dedicando la sua vita ai motori che sapeva avviare con maestria, dai trabaccoli ai primi motoscafi, navigando per ogni mare. Se ne andato in silenzio con la fierezza e l’orgoglio del marinaio. La sua nobiltà d’animo e la sua storia lasciano un grande vuoto nella memoria storica della nostra città. Ciao Guido, che Dio ti benedica.

Taranto, 1926. Da sinistra: Guido Tomassini, Salvatore Grandicelli, Michele Bertozzi. Seduto: un marinaio di La Spezia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGNALA




Privacy*

FACEBOOK

TWITTER

La Piazza della provincia di Rimini. Redazione : Piazza Gramsci, 34 - 47843 Misano Adriatico | p.iva 02540310402 | Direttore Responsabile: Giovanni Cioria
© 2014 Tutti i Diritti Riservati | mappa del sito
Web Marketing Rimini
Condivisioni